Martedì 11 Dicembre 2018, 22:29

Si chiama “Negro”: Facebook censura la pubblicità del concessionario per... razzismo

PER APPROFONDIRE: censura, concessionaria, facebook, negro, treviso
Si chiama “Negro”: Facebook censura la pubblicità del concessionario per... razzismo

di Elena Filini

TREVISO - Ci prova ogni giorno a dire che il suo non è un insulto ma un cognome. Ma per il signor Negro la vita è tutt’altro che facile. E se nella vita di ogni giorno ha trovato una sostenibilità, stringendo la mano e bofonchiando il patronimico in maniera impercettibile, l’algoritmo di Facebook lo inchioda inesorabilmente alle sue responsabilità. Lui, però, non ha niente a che vedere con questa storia della superiorità della razza. E sta seriamente pensando di andare all’anagrafe e prendersi un nome nuovo di zecca. Una cosa tipo “non bianchissimo”, o magari “di colore”. Ma fintanto che si chiamerà Negro non potrà scansare l’accostamento ai soliti aggettivi (sporco) o magari a qualche
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Si chiama “Negro”: Facebook censura la pubblicità del concessionario per... razzismo
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 25 commenti presenti
2018-12-12 09:59:51
Questa e' davvero straordinaria! Qui non c'e' piu' limite all'ignoranza!!! Italia destati o l'abisso ci inghiottira'!!!
2018-12-12 10:45:26
allora bisognerebbe evitare la vendita anche delle carte da gioco ... dal negro ...
2018-12-12 09:55:01
ben noi che da bambini guardavamo il "Carosello" (anni'60) "le stelle sono tante milioni di milioni la stella di Negroni" per non parlare di "Calimero" "non sei nero sei solo sporco"
2018-12-12 13:12:22
Ma finiamola con questo tiritera del razzismo. Ma siamo proprio un paese di serie B?
2018-12-12 08:50:43
facebook si adegua sempre al livello dei suoi iscritti ....