Tarek e Angelica, il profilo Facebook di coppia: birra, sigarette e balli davanti alla telecamera

PER APPROFONDIRE: angelica, minorenne, profilo facebook, tarek
Tarek e Angelica, il profilo Facebook di coppia: birra, sigarette e balli davanti alla telecamera

di Beatrice Mani

Esiste un profilo Facebook pubblico, un profilo "di coppia", dove Tarek e Angelica pubblicano video, fanno dirette, postano foto insieme. Stiamo parlando della ragazza vicentina minorenne scappata con il fidanzato tunisino, pregiudicato, e poi fatta misteriosamente ritrovare in stazione a Vicenza dopo che la madre aveva lanciato un appello a "Chi l'ha visto?". Quel profilo è della coppia solo nominalmente, perché è gestito da Tarek.

Nei video lui ha il comando e Angelica viene introdotta o fa da comparsa (felice, sia bene inteso, assolutamente accondiscendente al ruolo e alla situazione), ma quel profilo dice comunque molto della coppia, delle abitudini, del contesto nel quale si è sviluppata questa vicenda. La dice lunga anche sull'affermazione fatta per telefono da Tarek alla mamma di Angelica, e che si commenta da sola: «Mi fa schifo parlare con te, non c'è un uomo con te? Da noi non esiste la donna che parla, da noi è l'uomo che parla». 

ALCOL, FUMO E MUSICA ARABA
Ma partiamo dai video. Musica a palla, rigorosamente in lingua araba, per dirette e video su Facebook dove niente viene fatto e nulla viene detto, se non ballare, mostrarsi, magari un abbraccio di sfuggita, un "facciamoci un selfie che siamo proprio belli". Il vuoto spinto di un'intera generazione cresciuta con l'obiettivo di mostrarsi al pubblico che si ha sui social, niente di più. Ci sono filmati molto recenti, l'ultimo postato il 9 novembre, una manciata di giorni prima che la mamma di Angelica si rivolgesse alla trasmissione Rai per ritrovare la figlia scomparsa. In quel video è notte e Angelica ride, è circondata dalla musica, è in una città sul mare, pare, non si capisce bene. Baci, abbracci. E poi ci sono gli alcolici, le birre, in molti dei filmati postati vengono messe in primo piano, esibite. E il fumo: sigarette, quelle di sicuro.

"SIETE BELLISSIMI"
E gli amici commentano, mettono cuoricini, smile, faccine di ogni tipo, salutano la coppia con un "siete bellissimi". Sembra tutto molto lontano dalla situazione descritta dalla mamma di Angelica - la figlia innamorata follemente e lui intenzionato ad allontanarla dalla famiglia, portarla in Tunisia per farle fare figli. O meglio, lei innamorata follemente lo si intende dai video - in uno si sente una donna - sembra Angelica - preoccuparsi del proprio fidanzato ad un livello che fa quasi tenerezza se non fosse preoccupante: prendi la birra, te la lascio qua, altrimenti la sporco con il rossetto. 

I SELFIE
E poi ci sono le foto, i famosi selfie, sempre insieme. Sono a loro agio, sorridenti, abbracciati. In una indossano la stessa maglietta, in un'altra sono in pizzeria. In una hanno le orecchie e il naso "buffi". Una coppia "normale" di giovani che passano buona parte del loro tempo su Facebook, si direbbe.

E invece no. Perché lui è un pregiudicato, doveva essere fuori dall'Italia ma per un guasto all'aereo se ne è tornato a Vicenza e si è preso la "sua" donna. Quella donna che in realtà è una ragazzina, una minorenne, per lo Stato impossibilitata ad espatriare con lui, sotto tutela dei genitori (ma ancora per poco, visto che nel 2019 diventerà maggiorenne). Una ragazzina che insieme al fidanzato condivide molto, e a dirci questo è proprio la volontà di creare un profilo Facebook insieme. Già, perché Angelica ne ha anche uno personale ma anche lì è come se non esistesse. Non scrive quasi niente, le foto sono sempre con il "suo" Tarek. Questa ragazza, a guardarla sui social, sembra quasi non vivere di vita propria, ma della sostanza che le dà solo l'essere insieme a quel ragazzo.

LEGGI ANCHE Diciassettenne scappata con il tunisino. Il papà la ritrova: «Ma io voglio stare con lui»
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 15 Novembre 2018, 13:12






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Tarek e Angelica, il profilo Facebook di coppia: birra, sigarette e balli davanti alla telecamera
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 5 commenti presenti
2018-11-15 15:08:01
Mettiti nei panni dei genitori. Mettiti nei panni dei responsabili della scuola? Magari anche tu sei cosi' e passi le giornate a fimacchiare nei centri sociali, no?
2018-11-15 14:44:04
Qui non c'è posto per personaggi i cui valori sono la negazione dei nostri. Fuori e basta.
2018-11-15 14:50:08
oddio, in poco piu' di 8 mesi sono riusciti a mettere su FB la bellezza di 16/17 post, con 12 foto e 5 pseudo-video, con pochi e scarni commenti... e anche il profilo di lei (coevo) non e' certamente molto indicativo.
2018-11-15 18:07:52
Mettersi nei panni dei genitori sono in peno accordo con Lei.Ma si faccia un giro tra le belle di notte minorenni e osservi bene quanti attempati e meno attempati "Razza Piave" ci sono tra i clienti. A ciascuno le proprie miserie.Punto.
2018-11-15 14:28:43
... e allora? saranno cavoli loro o no? perchè scrivete di ste cose? siete assurdi, non ci credevo ... ho dovuto leggere con i miei occhi ...