Babygang albanese: arrivati in Italia minorenni e cresciuti nei nostri centri

Babygang albanese: arrivati in Italia
minori e cresciuti nei nostri centri

di Marina Lucchin

PADOVA - Si trovavano al bar, bevevano uno spritz, poi si dividevano in gruppetti e andavano a svaligiare degli appartamenti. La baby gang italo-albanese, specializzata nel depredare appartamenti, era organizzatissima: c'era chi faceva il palo, chi si intrufolava nelle case per fare razzia, chi andava a seppellire il tesoro lungo l'argine del Bacchiglione in zona Bassanello e chi, infine, vendeva il bottino nei compro oro padovani o nei campi rom milanesi. Da novembre scorso a oggi sono stati accertati almeno 50 colpi, ma gli investigatori stanno indagando su altrettanti ulteriori casi, riconducibili sempre al gruppo di giovanissimi, dai 17 ai 26 anni che agivano anche più volte al giorno, tutti i giorni.

Ieri mattina all'alba la polizia, a conclusione di un'indagine coordinata dal sostituto procuratore Sergio Dini, ha eseguito nove ordinanze di custodia cautelare in carcere e due agli arresti domiciliari (altre tre sono state disposte), firmate dal gip Cristina Cavaggion, nei confronti dei membri della banda. In carcere è finito anche un minorenne, su richiesta del sostituto procuratore del Tribunale dei Minori di Venezia Giulia Dal Pos, con ordinanza firmata dal gip, Valeria Zancan. Alla fase esecutiva delle misure cautelari hanno partecipato agenti della squadra Mobile, coadiuvati da colleghi della Digos e del commissariato Stanga, unitamente a colleghi del Reparti prevenzione crimine e della polizia scientifica.

La quasi totalità degli indagati proviene dalla cittadina albanese Laç e sono arrivati in Italia come minori non accompagnati quando avevano tra i 15 e i 16 anni.
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 8 Giugno 2017, 09:14






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Babygang albanese: arrivati in Italia minorenni e cresciuti nei nostri centri
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 32 commenti presenti
2017-06-08 10:54:24
Sai che gli frega a questi lavoratori andare 2/3 mesi in alber.... emmmm in carcere?Se volete farli piangere portateli nelle carceri albanesi.....
2017-06-08 09:31:32
Io non capisco né il valore né il significato della parola baby: baby gang, baby squillo, baby killer, baby estortore, baby borseggiatrici (che poi, nonostante siano baby sono tutte incinta o accompagnate da figli minori)... sembra quasi che si tenti di giustificare i protagonisti dando loro una sorta di incapacità di rendersi conto di quello che stanno facendo quando in realtà lo sanno bene. Poi in questo specifico articolo, se l'età andava dai 17 ai 26 è proprio fuori luogo.
2017-06-08 11:27:10
..e siamo pure andati a liberarli dalla guerra in kosovo. Milosevic poveraccio non aveva tutti i torti.
2017-06-08 12:45:13
Questi sono i bei risultati dei governi di destra che quando vi hanno governato hanno fatto solo gli interessi di uno e lasciando i problemi a tutti voi. Questa è la bella eredità della vostra destra itaglianna......ciao.
2017-06-08 11:13:22
vedremo che spettacolo saranno le nuove generazioni multirazziali italiane....