Olimpiadi 2026, giornata storica: nasce la società che gestirà l'organizzazione dell'evento

Lunedì 9 Dicembre 2019
Olimpiadi 2026, giornata storica: nasce la società che gestirà l'organizzazione dell'evento

Olimpiadi Milano-Cortina 2026, nasce la società che gestirà l'organizzazione del grande evento. «Oggi è una data storica per il Veneto. A Milano davanti al notaio abbiamo firmato l'atto costitutivo della società per le Olimpiadi invernali del 2026». Lo ha detto il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia.

E' stata costituita oggi nella sede della Regione Lombardia, la «Fondazione Milano Cortina 2026» che sarà il comitato Organizzatore per i Giochi Olimpici e Paralimpici Invernali 2026». L'atto è arrivato alla vigilia dei lavori del seminario internazionale per i Giochi Olimpici 2026, che coincide con la prima visita di Sari Essayah, responsabile della commissione di coordinamento del CIO per Milano Cortina, in una delle città che ospiteranno i Giochi.

Olimpiadi Milano-Cortina, alla guida ci sarà il top-manager Novari
La scelta del manager


CORTINA Dal 1901 al 2021: 120 anni di storia dello sci a Cortina è il titolo
La scommessa. Il sindaco di Cortina si tuffa nel lago di Ginevra

«Sarà questa società - ha spiegato - che si occuperà di tutto: sponsorizzazioni, rapporti con i fornitori, comunicazione, aspetti legati alla logistica». «Io da oggi mi faccio da parte - ha concluso Zaia - ma su questo straordinario evento abbiamo investito 212 milioni di euro per portare, anzi, per riportare le Olimpiadi in Veneto, senza peraltro dimenticare che nel 2021 a Cortina si terranno anche i Campionati del mondo di sci».

Alla presenza del notaio Mario Notari, hanno approvato lo Statuto e firmato l'atto costitutivo della fondazione, in
qualità di soci fondatori, il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, il sindaco di Cortina, Gianpietro Ghedina, il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, il presidente del Comitato Olimpico Nazionale Italiano, Giovanni Malagò, e il presidente del Comitato Italiano Paralimpico, Luca Pancalli. Il consiglio d'amministrazione sarà formato da 22 membri, di cui 10 componenti del mondo sportivo, 10 componenti dei territori, un rappresentante del governo e il Presidente. 

Ultimo aggiornamento: 10 Dicembre, 13:18 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci