Ville e auto per 17 milioni, sequestrato il tesoro di Maniero: due arresti

Martedì 17 Gennaio 2017

VENEZIA - Mala del Brenta: scoperto il tesoro di Felice Maniero. Ville soprattutto in Toscana e auto di lusso: sequestrati beni per 17 milioni di euro. Due arresti. La Direzione distrettuale antimafia della Procura della Repubblica di Venezia, con i militari del Nucleo speciale di polizia valutaria della Guardia di Finanza di Roma in mattinata hanno eseguito due ordinanze di custodia cautelare, una in carcere una ai domiciliari, a carico di altrettanti soggetti che secondo gli investigatori, avrebbero attivamente partecipato al “mascheramento” dei beni illecitamente accumulati. Entrambi risiedono in provincia di Firenze e sono chiamati a rispondere dei reati di riciclaggio di proventi illeciti e intestazione fittizia di beni, aggravati dalla finalità di agevolare Maniero, ex vertice della “mafia veneta”. Una montagna di soldi quella accumulata da “Faccia d’angelo” fino a metà degli anni Novanta, soprattutto con il traffico di droga e con le bische clandestine: l’equivalente di 33 miliardi dell’epoca che ora ammonterebbero a qualcosa come 50 milioni di euro.

 
 
 

Ultimo aggiornamento: 18 Gennaio, 16:29 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci