Tassa rifiuti con lo sconto, in 250 hanno fatto domanda

Mercoledì 23 Settembre 2020

TARI SULLE ATTIVITÀ
ROVIGO In circa tre settimane sono più che triplicate le domande di adesione allo sconto sulla tariffa TARI. Dalle 70 del 25 agosto, si è arrivati a circa 250 richieste per la riduzione della tassa sui rifiuti per le attività commerciali e imprenditoriali fermate dall'emergenza sanitaria.
FIDUCIA ALLE AZIENDE
Molto soddisfatto l'assessore al Bilancio Andrea Pavanello ma è fiducioso che nei prossimi giorni vada ancora meglio: «Ritengo che potenzialmente potrebbero essere ancora di più le domande - afferma - Ho fiducia che gli imprenditori locali comprendano l'importanza di questo strumento e non si lascino sfuggire questa occasione nella quale noi crediamo molto per aiutare l'economia della città dopo il confinamento obbligatorio della scorsa primavera».
Attraverso un modulo a libera disposizione sul sito dell'amministrazione comunale rodigina, le imprese che sono rimaste chiuse durante il lockdown possono richiedere uno sconto sulla tassa sui rifiuti. I criteri adottati dalla giunta Gaffeo sono andati oltre le indicazioni da parte dello Stato, che davano la possibilità di consentire la riduzione di quell'imposta solo per le attività obbligate alla chiusura. In realtà, la platea è stata ampliata anche a chi ha chiuso la serranda volontariamente per rispettare le normative dell'emergenza sanitaria. L'intenzione dell'Amministrazione comunale è di ricevere quante più domande possibili, visto che il fondo destinato a coprire questa agevolazione è molto ampio: 475 mila euro. Una volta compilato, il modulo si può inviare con posta elettronica certificata agli uffici comunali. L'esame della pratica è immediato: se non si è in regola con le precedenti rate della Tari la domanda viene scartata ma viene subito segnalato all'utente perché possa mettersi in regola.
A.Luc.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

© RIPRODUZIONE RISERVATA