Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Rovigo, lavoro in Comune: 28 nuove assunzioni a tempo indeterminato entro il 2022

Martedì 22 Marzo 2022 di E. Bar.
Rovigo, lavoro in Comune: 28 nuove assunzioni a tempo indeterminato entro il 2022

ROVIGO - Il Comune si rinforza con 28 nuove assunzioni a tempo indeterminato entro il 2022. La giunta ha approvato il Piano triennale dei fabbisogni di personale 2022-2024, che prevede un consistente numero di assunzioni entro l'anno. Questo perché Rovigo è risultato un Comune virtuoso sotto il profilo della spesa per il personale. Non solo: a contribuire alle nuove assunzioni è intervenuto anche il Decreto reclutamento Misure urgenti per il rafforzamento della capacità amministrativa delle pubbliche amministrazioni funzionale all'attuazione del Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr) e per l'efficienza della giustizia. Nel dettaglio, la delibera riporta che nel 2022, da inserire in organico a tempo indeterminato vi sono un educatore d'infanzia, già assunto dal 10 gennaio, e un assistente sociale, assunto dal 10 febbraio. Dal 1. aprile, invece, sono previste le assunzioni di un istruttore direttivo contabile per la sezione Risorse umane Ufficio stipendi, un direttivo contabile per la sezione Demografici, un direttivo amministrativo per Gare e appalti, un direttivo tecnico ambientale per Ambiente ecologia, un direttivo amministrativo per la sezione Affari generali, un istruttore amministrativo per la sezione Servizi informativi, un direttivo tecnico per Edilizia privata e un operatore impianti sportivi per lo Sport. Dal 15 aprile, invece, via alle assunzioni di un istruttore tecnico per la sezione Lavori pubblici, un istruttore contabile per le Risorse umane e un istruttore tecnico per i Lavori pubblici servizio Gestione operativa da progressione verticale. Dal 1. maggio, un istruttore direttivo avvocato per l'Ufficio legale, un amministrativo per la sezione Messi comunali. Dall'11 maggio è in arrivo il nuovo dirigente per il settore Lavori pubblici, suolo, fabbricati, patrimonio, espropri, ufficio Acquisti e gare, Ambiente ed ecologia, e Sistemi informativi. Dal 16 maggio via libera a un direttivo amministrativo per l'Urbanistica e il 24 maggio un direttivo contabile per la sezione Economato. Dal 1. giugno, un direttivo tecnico-specialista controllo di gestione per Programmazione e controllo, e un direttivo coordinatore della produzione teatrale per la sezione Attività teatrali, oltre a un dirigente tecnico gestionale, un direttivo tecnico ambientale per Ambiente ecologia e un direttivo amministrativo per Appalti e gare mediante progressione verticale. A luglio, infine, dal 1. del mese, prevista l'assunzione di un direttivo coordinatore psicopedagogico per l'Istruzione, un istruttore tecnico per i Lavori pubblici e dal 15 un agente di Polizia locale. Personale in arrivo anche ad agosto con un direttivo amministrativo per il teatro e un amministrativo all'Ufficio legale contratti dal 1. del mese.


«Nel piano - si legge nella delibera - viene evidenziato il contenuto numero dei dipendenti attualmente in servizio, 267, compresi i dirigenti e il segretario generale, alla data del 31 dicembre, è il risultato delle passate normative di contenimento della spesa pubblica relativa al personale». Le proiezioni per il 2022, invece, indicano che a fine anno il Comune avrà in forze 281 dipendenti. Il tutto per una spesa per il personale che se nel 2021 è stata di 6.502.168 euro, nel 2022 sarà, secondo i dati previsionali, di 6.843.928 per salire, nel 2023, a 6.924.967 euro.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci