Domenica 25 Agosto 2019, 00:00

La mamma: «Ora sei libero, nessuno ti dirà più sei zoppo»

LA LETTERACITTADELLA Toccante la lettera scritta da Maria Chiara Zecchin in ricordo del figlio, letta dalla nipote Anna. «Ciao Fede, ti abbiamo atteso per 22 anni e che immensa felicità quando sei arrivato. Ora solo dopo 22 anni ci hai lasciato nel dolore e nella disperazione. Sei sempre stato molto sensibile ed intelligente. Avevi poco più di un anno quando per Natale assieme a tanti altri giochi, ti avevamo regalato un libro di fiabe. Lo hai preso con le tu manine e da quel momento il tuo gioco preferito sarebbero stati tanti tanti libri,...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
La mamma: «Ora sei libero, nessuno ti dirà più sei zoppo»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER