Largo Paolo Rossi, Vicenza ricorda il suo campione intitolandogli la piazza che porta allo stadio Menti

L'omaggio della città veneta a 'Pablito', suo cittadino onorario

Martedì 28 Settembre 2021
Largo Paolo Rossi, Vicenza ricorda il suo campione intitolandogli la piazza che porta allo stadio Menti
1

Vicenza ricorda Paolo Rossi e gli intitola la piazza antistante l'accesso allo stadio Romeo Menti, dove ha anche sede il club biancorosso. A quasi dieci mesi dalla morte di 'Pablito', la città in cui esplose il suo talento ricorda l'attaccante, eroe del 'Mundial' di Spagna '82. Ed ecco che da oggi, nella toponomastica vicentina, compare largo Paolo Rossi.

 

Dopo il via libera dalla Prefettura di Vicenza dello scorso agosto, nel pomeriggio di oggi si è tenuta, infatti, la cerimonia di intitolazione alla memoria di Paolo Rossi, indimenticato campione e cittadino onorario di Vicenza. Tra i numerosi presenti c'erano il sindaco Francesco Rucco, il vicesindaco con delega ai lavori pubblici e alle attività sportive Matteo Celebron, l'assessore alle infrastrutture Mattia Ierardi, l'assessore alle risorse umane Valeria Porelli, il presidente del consiglio comunale Valerio Sorrentino, il direttore generale di L.R. Vicenza Paolo Bedin, Federica Cappelletti, moglie di Paolo Rossi, e, in rappresentanza del Real Vicenza, gli amici del calciatore Giuseppe Leli e Vinicio Verza.

 

 

«Oggi pomeriggio abbiamo inaugurato ufficialmente Largo Paolo Rossi - ha spiegato il sindaco Francesco Rucco -. Diventerà la via di accesso dei tifosi alla tribuna del Menti nonché la denominazione della sede legale della società L.R. Vicenza. Stiamo lavorando per realizzare una piazza pedonale a lui dedicata, che sarà un luogo di aggregazione per i cittadini ma anche per i tifosi che nel pre-partita avranno uno spazio in cui potersi ritrovare. Un impegno che abbiamo preso in ricordo di Paolo, del suo sorriso e di quello che ha rappresentato per la nostra città».

 

Il presidente del Csi Vicenza Francesco Brasco ha consegnato al sindaco una maglia che Paolo Rossi aveva autografato e dedicato al primo cittadino poco dopo la sua elezione e che per varie vicissitudini non gli era stata recapitata. Già approvata dalla Soprintendenza, la nuova denominazione toponomastica aveva ricevuto un parere consultivo negativo da parte della Deputazione di Storia Patria di Venezia e dall'Istat per la somiglianza con la già esistente via Alessandro Rossi. Tali valutazioni non sono state accolte, però, dal prefetto Pietro Signoriello che, viste la diversa tipologia delle due aree (via e Largo) e le distinte denominazioni (Alessandro Rossi e Paolo Rossi), il 17 agosto 2021 ha concesso il definitivo via libera all'intitolazione.

 

La decisione di dedicare a Paolo Rossi l'area davanti al Menti è stata presa dall'amministrazione comunale e dalla società L.R. Vicenza insieme a Federica, moglie del calciatore. Nell'estate 2022 prenderà il via, inoltre, l'intervento di riqualificazione del piazzale antistante lo stadio Menti che vedrà la realizzazione di una nuova piazza per un investimento di 250 mila euro. Saranno tre i simboli richiamati: l'aiuola a forma di numero 9, a ricordare la maglia dell'indimenticato campione del mondo, due aiuole a forma di scarpette da calcio dorate, in onore del bomber biancorosso, e, infine, il pallone d'oro da lui vinto nell'82, disegnato sulla pavimentazione.

Ultimo aggiornamento: 23:27 © RIPRODUZIONE RISERVATA