Mercoledì 24 Ottobre 2018, 11:25

Finte mele biologiche: 2.324 tonnellate a Nordest. Comprate in Romania

PER APPROFONDIRE: biologico, mele, romania, truffa
Finte mele bio: 2.324 tonnellate  a Nordest. Comprate in Romania
ROVIGO La mela è il frutto del peccato per antonomasia. In questo caso, il peccato, consisterebbe in una serie di reati che hanno portato a immettere sul mercato mele spacciate come biologiche, ma che tali non erano, essendo invece comuni mele sottoposte ai trattamenti convenzionali. Non solo, però, perché le accuse mosse dalla Procura di Verona ad amministratori, consulenti e dipendenti della Cooperativa ortofrutticola padana e del Consorzio ortofrutticolo padano che hanno sede a San Giovanni Lupatoto, realtà che riuniscono più di un migliaio di aziende oltre che veronesi anche rodigine, padovane e mantovane, comprendono ipotesi di reato che vanno dal falso alla truffa aggravata per il conseguimento di fondi pubblici e anche quella di associazione a delinquere. Le radici dell'inchiesta sono in Romania, dove ha sede un'azienda, la Agroprod, dalla quale risultano essere state acquistate tonnellate e tonnellate di mele.

CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Finte mele biologiche: 2.324 tonnellate a Nordest. Comprate in Romania
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2018-10-26 11:38:31
Cioe'...basta guardarsi in giro...ormai e' tutto sempre e solo biologico...al prezzo che spesso e' solo di poco superiore al prodotto tradizionale. Come avviene sempre piu' spesso e volentieri, chi opera nel commercio non ha tanti scrupoli nel "fregare" il prossimo.