A Mestre genitori pronti a creare la scuola del popolo dei no-vax

Mercoledì 27 Settembre 2017 di Melody Fusaro
110

MESTRE - Mentre i figli non vaccinati sono a scuola, mamme e papà cercano una sede per aprire asili no-vax. Un gruppo di genitori mestrini hanno bussato alla porta dell'associazione che gestisce il forte Gazzera: «Vorrebbero fare un asilo nella sala del corpo di guardia», ha spiegato l'ex presidente Graziano Fusati, che non si sarebbe detto contrario a questa ipotesi.

LEGGI ANCHE Vaccini, Consiglio di Stato: «Sì all'obbligo nelle scuole dell'infanzia»

Anzi, in occasione del sopralluogo dei tecnici dei lavori pubblici ha fatto presente che servirebbero dei lavori: «Non è in buone condizioni, la struttura va sistemata. Anche perché loro vorrebbero portare qui molti bambini che non potranno più andare a scuola e farli seguire, a turno, ogni giorno da un genitore diverso». Svelando così, in qualche modo, le intenzioni di un gruppo no-vax che non sarebbe intenzionato a scendere a compromessi.

LEGGI ANCHE Zaia: «Rispettiamo il Consiglio di Stato aspettiamo ricorso a Corte Costituzionale»

Se per ora, presentando autocertificazioni sull'intenzione di procedere alle vaccinazioni, anche i bambini senza copertura sono stati accettati nelle scuole materne e i nidi della città, il 31 marzo non ci sarà più scampo. O si presenta il certificato, confermando di aver provveduto alle vaccinazioni, o i bambini non potranno più entrare in classe. Ed è per quella data, quindi, che gli irriducibili vogliono farsi trovare pronti...
 
 

Ultimo aggiornamento: 28 Settembre, 09:46 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci