Scomparso da casa operaio della Pometon, scattano le ricerche: era uscito per andare al lavoro

Martedì 28 Novembre 2023 di Nicola De Rossi
MAERNE La sede della Pometon dove lavora Luca Livieri, l'operaio scomparso

MARTELLAGO (VENEZIA) - Sono ore di apprensione a Martellago per le sorti di Luca Livieri, 43 anni, che non ha dato più notizie di sé da ieri mattina: la moglie, nel pomeriggio dello stesso lunedì, ha presentato denuncia di scomparsa presso la stazione dei carabinieri del posto che hanno già avviato le ricerche. 

Il quarantatreenne, originario di Marghera ma residente ormai da diversi anni a Martellago, dove peraltro è molto conosciuto, sposato con due figli, ieri mattina ha salutato come ogni giorno la moglie prima che andasse al lavoro, sarebbe uscito di casa all’incirca verso le 10 ma da allora le sue tracce si sono perdute. Livieri, che da tre anni lavora come operaio alla Pometon, la grossa azienda metallurgica di Maerne, nel reparto di riduzione del ferro, doveva iniziare il suo turno delle 14 ma non si è mai presentato in fabbrica. La moglie al suo rientro ha trovato a casa la borsa che il marito si era preparato per andare al lavoro e pensava se la fosse scordata, ma poi non ottenendo risposte alle ripetute telefonate che gli ha fatto al cellulare ha iniziato a preoccuparsi sempre di più, temendo potesse essergli accaduto qualcosa di brutto e, sempre più allarmata, nel pomeriggio si è quindi recata presso la caserma dell’Arma denunciando la scomparsa del coniuge. I militari hanno subito avviato le ricerche e poco dopo le 17 sono stati anche allo stabilimento della Pometon a chiedere informazioni. 

APPELLO

Attraverso una collega di lavoro della moglie è stato lanciato anche un appello sui social sui gruppi “Sei di Martellago se” e “Sei di Maerne se” con la foto e con l’invito ad avvisare subito le forze dell’ordine a chiunque lo vedesse. Livieri è alto un metro e novanta e quand’è uscito da casa indossava una tuta Adidas colore blu e un piumino blu elettrico con interno arancione fluorescente.

L’appello avrebbe anche già sortito effetti, una giovane residente a Maerne ha riferito di aver visto Livieri ieri mattina nei pressi di piazzale Cialdini a Mestre: segnalazione che è al vaglio degli inquirenti. 

Ultimo aggiornamento: 29 Novembre, 11:01 © RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche
caricamento

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmemedia.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci