Il vento si ingrossa: 4 surfisti soccorsi a Falconera, un altro trovato nella notte alla Brussa

Lunedì 31 Agosto 2020 di Marco Corazza
Il vento si ingrossa: 4 surfisti soccorsi a Falconera, un altro trovato nella notte alla Brussa
6
CAORLE - Trascinati al largo dalla corrente, 4 surfisti vengono salvati, un loro amico trevigiano disperso è stato trovato solo nella notte. Ieri sera i Vigili del fuoco e la Guardia costiera hanno attivato le ricerche del disperso in mare, al largo di Caorle. Il gruppo, composto da 5 surfisti, ha passato qualche ora della domenica sul litorale antistante la zona di Falconera a Caorle. Poi all'improvviso il vento si è ingrossato, tanto da rendere difficile governare le vele dei surf. Tutti si sono trovati in difficoltà, tanto che il vento continuava a spingere i 5 sportivi al largo.

Fortunatamente 4 di loro sono stati portati in salvo dai marinai del Circomare Caorle diretto dal tenente di vascello Maria Giovanna Girardi, raggiungendo anche la riva della Brussa di Caorle. Si sono attivati anche i Vigili del fuoco con il termo scanner,  che hanno avviato le ricerche del naugrafo .Ieri, complice il vento, erano in molti in mare per praticare il kitesurfing, lo sport velico variante del classico surf e che consiste nel farsi trainare da un aquilone. Il propulsore in questo caso è naturalmente il vento che soffia in mare spesso in occasione di giornate meteorologiche difficili e a volte proibitive.

Fino a tarda notte il personale ha scandagliato il tratto di mare antistante Falconera e la Brussa di Caorle, in un tratto dove il surfista era stato visto praticare lo sport prima di essere spinto dal vento.  L'uomo è stato poi ritrovato nel canale Nicesolo alla Brussa di Caorle e quindi portato in salvo  dal mezzo MSF8 della Guardia di finanza di Caorle.

Ultimo aggiornamento: 1 Settembre, 08:54 © RIPRODUZIONE RISERVATA