Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Filippo Dalla Venezia muore a 18 anni, lutto nel rugby veneto. Studiava al Gramsci di Mestre

Venerdì 19 Agosto 2022
Filippo Dalla Venezia e il campo da rugby di Mogliano
11

MOGLIANO - Lutto nel mondo del rugby veneto. Il sito del Comitato Regionale è listato a lutto per la morte di Filippo Dalla Venezia, il giovane trequarti del Mogliano under 19 trovato esanime a casa. «A nome di tutta la struttura, il Presidente Sandro Trevisan ed il Consiglio del Comitato Regionale intendono esprimere il più profondo cordoglio per la prematura scomparsa di Filippo Dalla Venezia, giovane atleta del Mogliano Veneto Rugby - ha scritto il Comitato regionale - alla famiglia, al Club, giungano i pensieri di vicinanza di tutto il rugby veneto in questo momento di incommensurabile dolore».

Filippo Dalla Venezia, 18 anni, studiava all'istituto Luzzatti-Gramsci di Mestre e viveva ad Asseggiano con i genitori e il fratello. La notizia ha sconvolto l'ambiente del rugby, Filippo giocava per la società trevigiana fin da quando militava nella squadra Under 10 e qui aveva fatto tutta la trafila delle giovanili. Giocava a rugby anche il fratello, ma poi ha lasciato. L'intera comunità, da Asseggiano ai compagni di scuola, è sotto choc e addolarata per la morte improvvisa di questo giovane.

Lutto e vicinanza alla famiglia è stata espressa dalla preside, a nome di tutta la scuola, anche nel sito dell'istituto Luzzatti Gramsci frequentato dal 18enne. «A nome di tutto l'Istituto, la Dirigente Scolastica prof.ssa Carla Massarenti, esprime alla famiglia Dalla Venezia, il più sincero cordoglio per la perdita improvvisa di Filippo. Con affetto e commozione, un forte abbraccio».

Ultimo aggiornamento: 20 Agosto, 19:07 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci