Degrado a Venezia: in tenda nei Giardini Napoleonici, multato turista tedesco ubriaco

Giovedì 7 Gennaio 2021 di Redazione online
1

 Aveva trasformato i giardini Napoleonici di Castello nel proprio campo base sul quale installare la propria tenda e da lì girovagare per la Venezia deserta di questi tempi. Non aveva però considerato di trovarsi nel cuore di una città e non aveva fatto i conti con il regolamento di sicurezza e polizia che, una volta scoperto, l'hanno multato e daspato, obbligandolo a non fare ritorno a Venezia per 48 ore.

È successo tutto verso le 18 di lunedì pomeriggio - 4 gennaio - quando agenti della sezione di San Marco e del Nucleo di pronto impiego della polizia locale sono intervenuti nel centro storico veneziano sanzionando un cittadino tedesco di 35 anni che, dopo avere installato una tenda da campeggio all'interno dei giardini Napoleonici di Castello, si era allontanato verso piazza San Marco. Come se non bastasse, il turista teutonico era più che ubriaco.


Mentre gli agenti del pronto impiego perlustravano i giardini di Castello recuperando la tenda, i colleghi di San Marco lo hanno intercettato non distante dalle Mercerie dell'Orologio. Di origini bavaresi, arrivato in treno da Monaco domenica pomeriggio, è stato sanzionato sia per il campeggio abusivo che per lo stato di ubriachezza: dovrà pagare una sanzione di 400 euro e non far ritorno a Venezia per 48 ore.
 

Ultimo aggiornamento: 15:53 © RIPRODUZIONE RISERVATA