Martedì 5 Novembre 2019, 09:36

​Case vacanze. Scoppia la guerra tra proprietari e residenti

PER APPROFONDIRE: casa vacanza, residenti, venezia
Venezia. ​Case vacanze. Scoppia la guerra tra proprietari e residenti

di Michele Fullin

VENEZIA - Le locazioni brevi sono un'opportunità o una sciagura per Venezia? Considerando i dati dell'amministrazione comunale, verrebbe da propendere per la seconda ipotesi: oltre 20mila 300 posti letto affittati a giorno negli appartamenti della città storica, oltre 33mila se si considerano anche le isole. Non stiamo parlando di alberghi, i cui immobili sono in genere grandi palazzi difficilmente trasformabili in appartamenti, ma di alloggi che fino a poco fa erano occupati da famiglie o da studenti e che poi sono stati restaurati e rimessi nel mercato delle affittanze turistiche. Ora, però, chi ha fatto di questo un lavoro ha deciso di muoversi, attaccando pesantemente la stampa faziosa.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
​Case vacanze. Scoppia la guerra tra proprietari e residenti
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 4 commenti presenti
2019-11-05 14:50:19
Votiamo SI al referendum se vogliamo che i cittadini governino la loro città.
2019-11-05 14:14:58
Non vedo per quale ragione un privato debba farsi carico di un problema sociale qual è lo spopolamento di Venezia. Ci pensi il Comune, che invece di restaurare le case dell'Ater le vende. Il Comune che è per altro responsabile del fenomeno, non avendo fatto nulla per agevolare chi lavora e vive in città, agevolando invece gli stranieri, le grandi aziende e le multinazionali. Trasformando Venezia da città viva in località turistica, svuotata delle botteghe di vicinato- fondamentali non essendovi automobili- e uffici. E poi se la gente se ne va, soffocata da orde di gitanti giornalieri, la colpa sarebbe dei piccoli proprietari?
2019-11-05 10:27:46
La colpa è solo di questa amministrazione,bisogna mandarli tutti a casa.
2019-11-05 10:19:15
Di per se, affittare un immobile, per magari pagarci l'IMU non sarebbe secondo me un problema. Diventa invece un grandissimo problema quando arrivano centinaia di 'Investitori' che non abitano nemmeno in città e cominciano ad acquistare appartamenti per farci un vero proprio business di affittanze turistiche. Ci dovrebbe essere un 'tetto', il comune doveva anni fa' imporre delle restrizioni, cosa che non ha per nulla fatto, per non parlare dell'attuale giunta - le conseguenze di questo lucro sono note a tutti, ovvero l'ulteriore spopolamento di venezia per mancanza di alloggi e il deterioramento progressivo e inesorabile della qualità di vita per chi ancora ci vive. Una tragedia per Venezia e non penso sia possibile purtroppo rimediare.