Cafoni a Venezia: ultras dello Slavia Praga in trasferta fanno il bagno nudi in canale

Martedì 17 Settembre 2019
9
Ancora degrado e cafoni a Venezia: i carabinieri hanno multato ieri sera per atti osceni due ultras-turisti dello Slavia Praga in trasferta in Italia per la partita di stasera a Milano contro l'Inter.

I militari  del Nucleo natanti, impegnati un servizio di vigilanza agli obiettivi sensibili, nelle aree di maggior afflusso turistico, nella tarda serata di ieri, in un rio alle spalle di Piazza San Marco, attirati dalle urla di alcuni passanti, si sono imbattuti in una scena da film: due uomini, completamente nudi, intenti a ridere e scherzare tra di loro  stavano cercando di attirare l’attenzione dei passanti. I due, cittadini della Repubblica Ceca, ultras dello Slavia Praga, hanno pensato bene di farsi una nuotata nel rio dove sono stati fermati, adducendo come giustificazione, il fatto che la “serata fosse particolarmente calda”.

I militari, dopo averli fatti immediatamente vestire, li hanno condotti in caserma:  la bravata è costata circa 3.000 euro a testa  per atti contrari alla pubblica decenza.
Ultimo aggiornamento: 18 Settembre, 13:19 © RIPRODUZIONE RISERVATA