Battisti catturato, il figlio della vittima veneziana: «Di perdono non se ne parla»

Adriano Sabbadin, figlio di Lino, vittima di Cesare Battisti
SANTA MARIA DI SALA - «Di perdono non se ne parla, è una parola che deve imparare Cesare Battisti». Lo afferma Adriano Sabbadin, figlio di Lino ucciso da Cesare Battisti a Santa Maria di Sala (Venezia) il 16 febbraio del 1979 perché ritenuto colpevole, da un commando dei Proletari Armati per il comunismo, di essersi difeso nel corso di una rapina. «È un momento di soddisfazione dopo 40 anni di attesa - aggiunge Adriano - speriamo che sia la volta buona e che Battisti finalmente sconti la pena che merita».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 13 Gennaio 2019, 12:25






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Battisti catturato, il figlio della vittima veneziana: «Di perdono non se ne parla»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 9 commenti presenti
2019-01-13 20:57:24
Terzo tentativo, sempre censurato, non riuscivo a trattenermi ... Solidarietà Phoenix, non sporcarTi con .... Behh, mi hai capito o non mi passano neppure questo....
2019-01-15 13:29:21
Stessa cosa qui, na vergogna...
2019-01-13 13:03:56
@@ scusa Adriano, ho messo il nome del Papa' .
2019-01-13 12:43:01
@@ Si,Caro Lino ( conoscevo Tuo Padre e conosco Te),spero proprio che sia la volta buona,e che sconti la meritata pena.
2019-01-13 17:27:11
Lino è morto! e meno male che lo conoscevi. Questa smania di voler far credere di conoscere tutto e tutti, ti porta a far continuamente di queste figuracce. Vero Tony Manero?