Audi impazzita travolge i tavoli del bar: tragedia sfiorata

Giovedì 28 Maggio 2020
FANNA - «Se fosse successo poco prima, staremmo piangendo delle vittime». È stato il primo commento dei residenti del centro di Fanna rispetto all'episodio avvenuto poco prima dell'una di ieri mattina in via Montelieto. Il conducente di un'Audi di colore bianco è arrivato a fortissima velocità da Cavasso e, nell'affrontare la curva appena passata la piazza del Municipio, ha perso il controllo del veicolo, che ha completamente distrutto gli arredi esterni del bar Fogolar.

Su quelle sedie spesso i clienti si fermano, ben oltre l'orario di apertura del locale, per trascorrere qualche momento di svago. «Non danno fastidio a nessuno - precisano gli abitanti della zona -: per fortuna ieri erano già tutti andati via, perché quell'auto impazzita li avrebbe falciati». Nella carambola, il veicolo è poi terminato sul lato opposto della carreggiata e ha divelto ben tre paletti in ferro che proteggono il marciapiede di fronte allo sportello Atm della banca e alla macelleria. A bordo c'era una anche una ragazza, perché le persone che sono state svegliate dal botto - sembrava quasi un'esplosione, le parole della gente - l'hanno notata sul sedile del passeggero, mentre l'autista del mezzo era sceso per sbloccare la macchina che era rimasta incastrata per la presenza di detriti sotto gli pneumatici. Pur gravemente danneggiato, il veicolo è poi fuggito, sgommando in direzione di Maniago, con il pirata della strada convinto di averla fatta franca. Ma non aveva fatto i conti con la telecamera della banca e, soprattutto, non si era accorto di aver perso la targa sul luogo dell'incidente: i Carabinieri, che hanno svolto i rilievi dell'accaduto, sono già risaliti al proprietario del mezzo e, nelle prossime ore, procederanno con la denuncia delle persone coinvolte nei danneggiamenti e nella successiva fuga. I Vigili del fuoco di Maniago hanno, invece, lavorato a lungo per la bonifica della carreggiata. Gli stessi militari dell'Arma della Compagnia di Spilimbergo stanno indagando su quanto avvenuto la notte precedente, a danno del Caffé Roma, nella città del mosaico: qui ignoti hanno distrutto gli arredi esterni. Il proprietario ha già provveduto a sporgere querela. I danni sono ingenti. Il locale era comunque chiuso, su disposizione della Questura, dopo i noti assembramenti della scorsa settimana.  Ultimo aggiornamento: 14:30 © RIPRODUZIONE RISERVATA