Anastacia e i "2Cellos" in concerto
sui monti per il "No Borders Festival"

Anastacia e 2Cellos  in concerto  sui monti per il "No Borders Festival"

di Paola Treppo

TARVISIO - Al via sabato 25 luglio la 20° edizione di “No Borders Music Festival” in piazza Unità, a Tarvisio (Udine), con la patchanka e la world music di Roy Paci e suoi fedelissimi Aretuska: un concerto dai ritmi allegri e gioiosi, per una grande festa aperta a tutti e a ingresso gratuito.



Si entra nel vivo domenica 26 luglio con l’atteso ritorno di Anastacia e il suo tour della “resurrezione”. Dopo la malattia che l’ha tenuta lontana dai palchi per molti mesi, la regina bianca con la voce black è ritornata in gran forma saltando, cantando e ballando su tacchi da capogiro per quasi due ore in ogni concerto. Per domenica 2 agosto è invece fissato l’appuntamento più richiesto dal pubblico, quello con i 2Cellos, le due rockstar mondiali del violoncello, autentico fenomeno planetario degli ultimi anni che dapprima hanno conquistato il grande pubblico sulla rete e poi sui più importanti palchi di tutto il mondo.



Il "No Borders" propone anche due concerti a ingresso gratuito in due suggestivi contesti naturali del Tarvisiano: sabato 8 agosto alle 14 lo scenario del Lago Superiore di Fusine ospiterà le eleganti note del pianista compositore Remo Anzovino, considerato da critica e pubblico uno dei più originali musicisti contemporanei; domenica 9 agosto, invece, si salirà in alta quota, a Sella Nevea (Chiusaforte), al Rifugio Gilberti (1.850 mt) col cantautore britannico di origini italiane Jack Savoretti, una delle novità più interessanti nell’ultimo anno della scena musicale internazionale.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 22 Luglio 2015, 08:56






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Anastacia e i "2Cellos" in concerto
sui monti per il "No Borders Festival"
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2015-07-22 16:19:51
Che grinta questa donna, specialmente con tutto quello che ha passato.