Neonata abbandonata nel giardino di un condominio: morta in ospedale

Il condominio di via Costalunga

di Elisabetta Batic

TRIESTE - E' morta alle 19.58 la  neonata che è stata trovata abbandonata in una borsa di plastica in un giardino a Trieste, all'interno di un complesso condominiale. La segnalazione è giunta agli operatori del 118 nel primo pomeriggio da una donna, che si trovava nell'area assieme ai propri cani: sono stati loro a fiutare la piccola che  è stata trasportata d'urgenza all'ospedale pediatrico Burlo Garofolo, già in gravissime condizioni. E' deceduta poche ore dopo.

La segnalazione si era diffusa anche attraverso un gruppo di cittadini triestini su Facebook. La neonata dalle prime informazioni sarebbe stata trovata avvolta in fasce all'interno di una borsa di plastica (di quelle della spesa) e poi abbandonata vicino a un muro.

Le forze dell'ordine  cercheranno di risalire alla madre e alle altre persone eventualmente coinvolte.

 
I particolari sul Gazzettino in edicola l'8 maggio
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 7 Maggio 2017, 18:05






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Neonata abbandonata nel giardino di un condominio: morta in ospedale
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 9 commenti presenti
2017-05-08 06:24:56
Si puo' partorire in sicurezza ed affidare poi in adozione. Purtroppo abbondano notizie su Belen, divi e divette varie,,...ma le informazioni di base del cittadino..sono in qualche cassetto .Andrebbero diffuse sul web, stampate in depliant PLURILINGUE...PURE CON FUMETTI CHE ALMENO CAPISCANO QUELLI. Invece ha vinto l'educazione gretta e arretrata che ha fatto capire alla mamma che ci si disfa cosi'.Poi magari si corre al pronto soccorso per emorragia ed infezione post partum. Queste informazioni vennero date in corso di educazione sessuale in semplice SCUOLA MEDIA, piu' il consiglio di consultori sempre aperti e disponibili e numero di tel. di assistenti sociali.Anche corsi contro alcoolismo, droga e tabagismo ma a vedere certi giovani ...tempo perso.
2017-05-08 06:10:57
E pensiamo di vivere in un paese, in un mondo civilizzato.- Ed invece viviamo in una giungla fra tanti "diversi" animali, ma pur sempre animali, più o meno feroci.-
2017-05-07 23:37:57
@filosufilo: è sempre troppo facile scaricare le colpe sugli altri! Quando invece inizieremo ad affrontare la triste realtà, e cioè che noi occidentali non siamo migliori di nessuno?
2017-05-07 21:28:19
Non capisco se peggio di così si possa arrivare,nemmeno gli animali della foresta abbandonano i loro piccoli. Siamo arrivati ad un punto estremo e queste femmine lo sanno che potrebbero avere tutta l'assistenza e la riservatezza,ma delinquono sempre....istinto più che bestiale,assassino.
2017-05-07 20:41:20
di che colore è, non lo si è scritto. tanto per comprendere usi e costumi, italiana no di sicuro.