Sparita da sei anni con 300 denunce a carico: 41enne rom pizzicata su un bus diretto in Romania

Mercoledì 12 Agosto 2020 di E.B.
8
TRIESTE - Una 41enne  nomade di etnia Rom, A. P., è stata rintracciata dai carabinieri dopo che è risultata destinataria di un decreto di carcerazione con relativa sospensione per furto aggravato e inosservanza del divieto di ritorno nel comune di Roma e di un decreto per l'applicazione della misura di sorveglianza speciale.

La misura di prevenzione è stata adottata in considerazione del sua condotta criminale: oltre a furti aggravati, istigazione a delinquere, impiego di minori nell'accattonaggio, tutti reati commessi alla stazione di Roma Termini nel solo biennio 2013-2014, la donna è stata denunciata ben 296 volte per violazione del foglio di via obbligatorio, avendo continuato a frequentare lo scalo ferroviario romano nonostante il divieto.

Dopo il 2014, A.P. era scomparsa fino a lunedì scorso quando è stata controllata dai carabinieri a bordo di un autobus di linea diretto in Romania. Ultimo aggiornamento: 15:31 © RIPRODUZIONE RISERVATA