Senza biglietto picchia il controllore, gli spacca un femore e poi fugge: rintracciato e denunciato

PER APPROFONDIRE: aggressione, autobus, biglietto, bus, controllore
Senza biglietto picchia il controllore, gli spacca un femore e poi fugge: rintracciato e denunciato

di E.B.

TRIESTE - Due controllori della Trieste Trasporti sono stati aggrediti e feriti su un autobus di linea da un uomo sprovvisto di biglietto.

Alle 8:25 in strada di Fiume, due verificatori  hanno visto il passeggro  convalidare il biglietto dopo la salita a bordo  ed è stato  invitato a esibire un documento. Il trasgressore, dopo aver rifiutato di identificarsi, è sceso dall’autobus spintonando e facendo cadere uno dei due verificatori. Raggiunto dagli addetti di Trieste Trasporti, che nel frattempo avevano provveduto ad avvisare il 112, l’uomo è di nuovo scappato facendo cadere a terra anche il secondo verificatore, rimasto più seriamente ferito. Sul posto sono intervenuti i carabinieri. Entrambi i verificatori sono stati ricoverati all’ospedale di Cattinara con contusioni in diverse parti del corpo e piccole ferite.

Trieste Trasporti, nell’esprimere vicinanza e solidarietà ai due addetti, e augurando loro una pronta guarigione, fa sapere che nei confronti del trasgressore, già identificato, sarà sporta denuncia: l’azienda, inoltre, a tutela propria e dei propri dipendenti, si riserva di agire anche in sede civile qualora se ne ravvisassero i presupposti.

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 12 Marzo 2019, 14:21






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Senza biglietto picchia il controllore, gli spacca un femore e poi fugge: rintracciato e denunciato
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 18 commenti presenti
2019-03-14 09:19:40
ma se non danno le "generalita' " (avendolo filmato)sara' mica il solito "minorenne non accompagnato"?
2019-03-13 15:53:45
denunciato a piede libero... in italia non ti fanno niente... diffondete la notizia all'estero mi raccomando...
2019-03-13 14:53:21
a Trieste poco piu' di un anno fa "gen 2018" per una frase "quasi" scherzosa il solito impiastro (assieme ad altri tre) denuncio' un controllore ma adesso che serviva per denunciare un fatto "MOLTO PIU' GRAVE !" dov'erano? "comunisti comunisti dov'eravate mentre rompevano la gamba al controllore"? "A Barcola!" [riprendendo una scena tratta da "Don Camillo monsignore ma non troppo" "fascisti! Dove eravate voi mentre noi facevamo l'Italia mentre eravamo in montagna?" "Al mare!"
2019-03-13 07:57:28
Verificatore è una parola estranea. Io resto fedele al più comune "controllore".
2019-03-13 00:10:22
Bisogna cambiare totalmente il concetto di legittima difesa , che nel nostro caso NON é adeguata agli altri paesi europei