«Maratona, solo una provocazione: ben vengano gli africani»

PER APPROFONDIRE: africani, atleti, fabio carini, maratona, trieste
«Maratona, solo una provocazione:  ben vengano gli atleti africani»
TRIESTE - «Dopo avere lanciato una provocazione che ha colto nel segno, richiamando grande attenzione su un tema etico fondamentale, contrariamente a quanto comunicato ieri, inviteremo anche atleti africani, come abbiamo fatto con quelli europei, lavorando con quei procuratori che siano in grado di garantire e certificare un comportamento trasparente e tracciabile». Lo scrive in una nota, Fabio Carini, il patron del Trieste running festival, in merito alle polemiche sulla decisione dei giorni scorsi di non invitare atleti africani per la mezza maratona di Trieste in programma il 5 maggio.

«Ho sollevato un problema - prosegue Carini  - che esiste e che per ipocrisia viene spesso ignorato dagli organizzatori di eventi di running: lo sfruttamento di atleti africani da parte di procuratori che si arricchiscono alle loro spalle. Riconosco che avremmo dovuto sollevare il problema in tempi e modi diversi ed è quello che faremo. Sono dispiaciuto per le reazioni che questa scelta ha sollevato, mi scuso con coloro che si sono onestamente sentiti offesi ma certamente non condivido le strumentalizzazioni politiche che sono state fatte».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 27 Aprile 2019, 21:42






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
«Maratona, solo una provocazione: ben vengano gli africani»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 9 commenti presenti
2019-04-28 15:41:59
dovete solo vergognarvi, pezzenti.
2019-04-28 15:17:28
Tanto Di africani in Africa ne sono rimasti poco..sono tutti in italia con cittadinanza italiana!
2019-04-28 13:40:00
eliminiamo i premi ,solo rimborso spese vediamo quanti ne arrivano...vediamo chi corre per sport !!!
2019-04-28 18:08:37
Correrebbero solo i locali ma in questo caso gli organizzatori come mangerebbero?
2019-04-28 11:24:34
Mi sembra che la notizia sia che gli organizzatori non abbiano mandato l'invito agli atleti (professionisti ? ) Africani,e adesso sostengono che la decisione era solo una "Provocazione"........adesso però vediamo se quando arriva l'invito a questi " professionisti" ,gli atleti avranno i "marroni" per rispondere alla provocazione con un rifiuto all'invito!!! Altrimenti vien da pensare che il tutto, sia improntato sul "Dio" denaro, e niente sulla dignità di una persona!!!