I sindaci di Conegliano e Valdobbiadene: «La vittoria di 10 anni di lavoro»

Domenica 7 Luglio 2019
13

Sprizzano entusiasmo i due principali sindaci trevigiani delle Colline del Prosecco, Luciano Fregonese di Valdobbiadene e Fabio Chies di Conegliano che, con gli altri primi cittadini dei 13 Comuni Docg, vivono da oggi in un territorio Patrimonio dell'Umanità come sancito dall'Unesco.

«È una grande gioia per la mia comunità e per le altre di tutti i 15 territori Docg per un risultato - spiega Fregonese - arrivato dopo 10 anni di lavoro, anche amministrativo, e reso possibile da un gioco di squadra compatto, sotto la regia della Regione Veneto. È un successo che ci stimola a lavorare ulteriormente per lo sviluppo e la crescita della nostra comunità, un'opportunità maggiore per guardare al futuro con una prospettiva rosea di crescita anche economica, oltre che sociale». «L'ansia dell'attesa si è trasformata in gioia - aggiunge Chies -; un giusto riconoscimento del percorso fatto in questi anni anche con il varo di regolamenti importanti sul fronte della sensibilità ambientale nel territorio. È un ottimo risultato - osserva - che ci porta alla consapevolezza che è nostro dovere continuare a lavorare in questa direzione, ma anche una spinta a fare un salto di qualità sul fronte della ricettività e dell'accoglienza. È una grande sfida che ci aspetta da qui in avanti: rimbocchiamoci le maniche e abbandoniamo i campanilismi per lavorare in un'unica direzione in maniera omogenea. Il riconoscimento - conclude - è la risposta migliore a chi solleva problematiche di varia natura e sia di conferma per una maggiore garanzia di tutela e rispetto per il territorio»

Ultimo aggiornamento: 8 Luglio, 12:09 © RIPRODUZIONE RISERVATA