Scoppia ordigno della Prima guerra mondiale: 65enne perde la mano

Martedì 20 Luglio 2021
Scoppia ordigno della Prima guerra mondiale: 65enne perde la mano
1

POSSAGNO - Incidente a Possagno oggi verso le 17: per lo scoppio di un ordigno della Prima guerra mondiale che stava maneggiando, un pensionato di 65 anni, residente a Possagno, ha perso una mano (tre dita amputate e parte del palmo lesionato). Il fatto è avvenuto nei pressi della sua abitazione. Sul posto il Suem di Pieve del Grappa che ha trasportato l'uomo in ospedale a Montebelluna per tentare di salvare quel che resta della mano. Più tardi il trasferimento in ospedale a Padova.

 

Ultimo aggiornamento: 20:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA