Anziano travolto da un furgone, pirata in fuga tradito dallo specchietto

Lunedì 25 Maggio 2020

CASTELFRANCO - Rintracciato dalla Polstrada di Treviso, dopo un'accurata indagine, il pirata della strada che ieri ha investito N. F., un pensionato di 76 anni residente a Villarazzo di Castelfranco,  a poche centinaia di metri da casa. L'anziano, travolto da un furgone è stato scaraventato nella scarpata che costeggia la Postumia. Si trova in gravi condizioni: dopo il ricovero all'ospedale Ca' Foncello è stato portato nel reparto di terapia intensiva dove si trova tutt'ora. La prognosi rimane riservata.

Il pirata, alla guida di un furgone, è un castellano 57enne. P. R. ed è stato rintracciato dalla Polizia stradale che è andata a caccia del mezzo, anche usando le telecamere, partendo dallo specchietto rotto che era rimasto sulla carreggiata dopo lo schianto. Il 56enne è stato denunciato  per omissione di soccorso, fuga e lesioni gravi.

Il furgone che ha travolto l'anziano, urtandolo con lo specchietto, poi ha proseguito la sua corsa e non si è fermato a prestare soccorso. Sulla dinamica, ma soprattutto su questo oscuro particolare, sta indagando la polizia stradale di Castelfranco, giunta sul posto assieme ai sanitari del Suem 118, decollati dall'aviosuperficie del nosocomio trevigiano.

L'INCIDENTE
L'incidente si è verificato ieri pomeriggio, poco dopo le 16, al km 32 della strada regionale 53 via Circonvallazione ovest, in pratica vicino alla concessionaria Gazzola, ex Deniro, zona Poisolo, già teatro di un incidente mortale qualche anno fa. Il pensionato, secondo una prima ricostruzione degli eventi, stava camminando sul ciglio della strada in direzione est. Probabilmente aveva approfittato della bella giornata di sole per fare quattro passi, visto e considerato che abita poco lontano dal luogo dell'incidente. Mentre stava camminando a bordo strada a un certo punto è stato urtato, probabilmente con uno specchietto, da un furgone scuro che stava transitando nella stessa direzione. L'impatto è stato molto violento perché lo specchietto è saltato (è stato infatti trovato poco lontano dagli agenti della Polstrada) e l'uomo è stato scaraventato nella scarpata che costeggia la regionale. Alcuni testimoni hanno riferito che il furgone dopo l'impatto ha continuato la sua corsa. Da capire se l'abbia fatto intenzionalmente o meno. «Ha proseguito la sua corsa dopo l'urto - ha spiegato un testimone - andando in direzione Treviso». Comunque su questo punto indagano gli agenti della Polstrada di Castelfranco.

Ultimo aggiornamento: 26 Maggio, 11:17 © RIPRODUZIONE RISERVATA