Sabato 21 Settembre 2019, 08:42

«Operaia lenta» ma non si può punire, il giudice dà torto all'Electrolux

PER APPROFONDIRE: electrolux, lenta, operaia, treviso
«Operaia lenta» ma non si può punire, il giudice dà torto all'Electrolux
TREVISO -  La lentezza in catena di montaggio può essere un problema per la produzione ma, nel caso specifico, non è stata causata da ragioni che tali che possano giustificare una sanzione. Questo in sintesi emerge dalla sentenza con cui il giudice del Lavoro di Treviso ha rigettato un ricorso proposto dalla Elettrolux contro una operaia 50enne dello stabilimento di Susegana per accertare la legittimità di una sanzione, equivalente ad una multa pari ad 1 ora di lavoro, che le era stata inflitta nel marzo del 2018 in...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
«Operaia lenta» ma non si può punire, il giudice dà torto all'Electrolux
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2019-09-21 11:49:05
Senti chi parla e da sentenze... Ecco perché la Giustizia italiana è lenta anni luce, troppe scartoffie da passare tra le mani e non è una catena di montaggio ma un sistema studiato. Fatevi un esame di coscienza.
2019-09-21 10:21:13
Beh. Il concetto di catena di montaggio prevede che TUTTI facciano la loro parte di lavoro nei tempi previsti, altrimenti la catena si blocca. Se su cento operai ne hai uno che non regge il ritmo dovrebbe essere "logico" che NON puo' stare in quel posto, perche' danneggia tutti gli altri. Poi c'e' da vedere quali sono le cause del "ritardo". Ma in tantissimi posti di lavoro c'e' chi lavora con "calma". Fa niente se i clienti aspettano o le pratiche restano inevase. Basta arrivare a fine turno