Leucemia fulminante: Maura, ex campionessa di karate, si spegne a 52 anni

Martedì 7 Dicembre 2021 di Claudia Borsoi
Maura Sacilotto aveva 52 anni

VITTORIO VENETO - Il sorriso ad illuminare sempre il suo volto unito ad un modo di fare garbato e gentile. Lutto nel mondo del commercio vittoriese: una leucemia fulminante si è portata via Maura Sacilotto, 52 anni, commessa del negozio serravallese iBebè e da giovane campionessa europea di kumite (karate) a Birmingham. Orsaghese, da sempre lavorava nel mondo del commercio vittoriese, avendo mosso i primi passi nel negozio Prima Visione e poi in quello di scarpe Tadiotto.

IL RICORDO
Nel 2017 era stata assunta da Daniela Bodaproste titolare di iBebe che oggi ricorda con stima ed affetto Maura, divenuta negli anni un’amica insostituibile. «Maura era per me un’amica e a volte anche una mamma – sottolinea commossa Daniela - Mi è stata sempre vicina soprattutto nel periodo in cui mio figlio si è ammalato gravemente. Era l’anno scorso e le avevo affidato la totale gestione del negozio, che lei ha portato avanti egregiamente». Per Daniela Maura era diventa un punto di riferimento nella gestione del negozio dedicato all’infanzia: «Aveva formato le altre commesse poi assunte, svolgendo di fatto un ruolo manageriale. Era cortese: lei consigliava, non vendeva». 

IL CORDOGLIO
Al centro della vita di Maura c’era la sua famiglia, il figlio 18enne Matteo e il marito Giuseppe “Antonello” Miraglia. E a loro in queste ore si stringe il mondo del calcio: numerosi i messaggi di cordoglio. Matteo gioca nel Vittorio Falmec San Martino Colle, mentre il padre è viceallenatore del Tarzo Revine Lago. «Tendiamo la nostra mano per sorreggerti e darti forza nella tragica perdita» hanno scritto gli amici del Tarzo Revine Lago ad “Antonello” Miraglia. «Il dolore per l’improvvisa scomparsa di Maura coinvolge tutto il mondo rossoblù» aggiunge il Vittorio Falmec. Così anche il Karate Club Cordignano: «Per il karate Club Cordignano sei stata un’atleta straordinaria, hai conquistato il titolo europeo nel kumite, una preziosa collaboratrice ed un’amica indimenticabile. La nostra storia appartiene anche a te. Non ti dimenticheremo».
La notizia dell’improvvisa morte della 52enne ha sconvolto quanti la conoscevano. «Maura da due settimane era a casa in ferie. Poi ho saputo che non stava tanto bene, aveva la febbre e dolori muscolari. Giovedì avrei dovuta accompagnarla a fare gli esami del sangue, invece non ci sono riuscita perché è stata portata in pronto soccorso. E qui è arrivata la diagnosi di leucemia fulminante. Venerdì pomeriggio si è spenta» conclude l’amica Daniela. Il funerale giovedì alle 15 nella chiesa di Meschio. 

 

Ultimo aggiornamento: 16:31 © RIPRODUZIONE RISERVATA