Scuola e volontariato in lutto, il maestro Luigi Masetto è morto a 67 anni

Venerdì 24 Gennaio 2020
E' in lutto la comunità di Sant'Antonino, il mondo della scuola e il volontariato: ieri mattina - 23 gennaio - è mancato  per un malore improvviso, all'età di 67 anni, il maestro Luigi Masetto. Per oltre quarant'anni, dopo il diploma conseguito alle magistrali, è stato insegnante elementare prima a Roncade e poi alle Volta e alle Carrer di Treviso, prima di andare in pensione nel 2011 e dedicarsi al volontariato presso la parrocchia di Sant'Antonino, quartiere della città dove risiedeva con la moglie Stefania. Anima dei campiscuola estivi, da circa un paio d'anni era anche impegnato nella gestione del doposcuola presso la scuola materna. Uomo gentile, preparato ed educato, era molto stimato e amato sia dagli insegnati che dai suoi ragazzi. Non è un caso infatti che tra le centinaia e centinaia di ex allievi che ha avuto nel corso degli anni, i rapporti con loro siano durati anche dopo e fuori dall'ambito scolastico.

La scuola e l'insegnamento in particolare erano la sua missione, e i suoi studenti una sorta di seconda famiglia. Con amore e dedizione li ha fatti crescere tutti nella speranza di dare un forte contributo per formare gli uomini e le donne di domani. Un'abilità e un'arte che gli è sempre stata riconosciuta, da tutti. Luigi Masetto è stato anche promotore di iniziative di carattere culturale e storico, sempre a favore della parrocchia di Sant'Antonino. Avrebbe compiuto 68 anni il prossimo 27 febbraio, ma un malore improvviso non gliel'ha permesso strappandolo all'affetto dei suoi cari. Il maestro masetto lascia la moglie Stefania, la figlia Serena con Enrico e Camilla e il figlio Thomas con Angelique. I funerali del maestro Masetto, che si terranno presso la chiesa parrocchiale di Sant'Antonino con ogni probabilità la prossima settimana, devono ancora essere fissati.
  Ultimo aggiornamento: 21:55 © RIPRODUZIONE RISERVATA