Venerdì 24 Maggio 2019, 22:04

Frana la collina a 4 metri da casa e il giardino sparisce nella notte

PER APPROFONDIRE: collina, frana, giardino, smottamento
 I teloni che delimitano il punto in cui la collina ha cominciato a franare: un fronte franoso di 20 metri

di Claudia Borsoi

Quando, mercoledì mattina, ha aperto i balconi di casa, si è accorta che il suo giardino non c’era più: era stato inghiottito dal maltempo. Metri cubi di terreno erano franati a valle, portandosi via un’area verde di circa 500 metri quadrati. Martedì la pioggia caduta copiosa per tutta la giornata su Tarzo ha eroso il giardino di un’abitazione in località Calvario, a Corbanese. In cima alla collina, dove termina la Via Crucis, circa 1.500 metri cubi di terreno sono scivolati verso valle, aprendo nel giardino della casa, in cui mai prima si erano verificate criticità idrogeologiche, un fronte franoso di una ventina di metri di lunghezza. Il terreno pare abbia ceduto, ormai zuppo d’acqua, nel cuore della notte.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Frana la collina a 4 metri da casa e il giardino sparisce nella notte
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 8 commenti presenti
2019-05-25 12:42:13
... se sputi sul piatto su cui mangi ( distruggi la terra ed i suoi elementi ) non puoi dopo lamentarti se ti ammali.. l'amore per la terra che un tempo caratterizzava le veneti genti si è andato dissipando al sole del profitto e del denaro facile.. eccone i risultati. ma non è difficile prevedere che ciò sia solo l'inizio..
2019-05-25 11:44:10
Mi chiedo se quando hanno costruito l'abitazione erano consapevoli delle problematiche possibili e future.
2019-05-25 10:50:06
Disboscamento per far posto ai vigneti,altro che franucce,di questo passo verra' giu' tutto!
2019-05-25 09:18:43
Località Calvario, alla fine della via Crucis. Gli è ancora andata bene che gli ha portato via solo l'orto.
2019-05-25 08:35:24
La fine che sta facendo la regione veneto capitanata dal melanzana......mah.....ciao enrico..ciao.