Pinguini tattici, il brano rivelazione di Sanremo ha un cuore rodigino

Martedì 11 Febbraio 2020 di Alice Sponton
Pinguini Tattici nucleari con Mattia Signorini

ROVIGO - I Pinguini tattici nucleari, terzi classificati al 70°Festival di Sanremo con la canzone “Ringo Starr” hanno dedicato, su Instagram, un post all’autore rodigino Mattia Signorini che, nel 2018, li ha ospitati a Rovigoracconta.
«C’è il nostro amico scrittore Mattia Signorini che ha chiamato il suo ultimo libro così: Stelle minori. – recita il post - Sono quelle stelle che per sfortuna cosmologica si trovano in posizioni astronomiche sfigate, ovvero vicine a stelle più luminose che coprono la loro luce. Il concetto dietro a Ringo Starr è proprio questo. Guardando il cielo questa notte non sforzatevi di vedere queste stelle, non ci riuscirete, ma cercate di ricordare che esistono».
UNA SORPRESA
«È stata una sorpresa bellissima e li ringrazio per questo pensiero, non me lo aspettavo – commenta entusiasta Signorini, direttore del Festival Rovigoracconta – Sono molto legato a Riccardo Zanotti, frontman della band. Da quando l’ho conosciuto nel 2018 ci sentiamo periodicamente e ha suonato alla presentazione del mio libro, a Milano. Sabato ho guardato la finale di Sanremo tifando per loro. Sono orgoglioso del risultato e del successo che i Pinguini tattici nucleari meritano.
Nei mesi scorsi, mentre ci sentivamo, Riccardo mi ha detto che stava scrivendo una canzone per Sanremo. Lui è un grande intellettuale, con una profonda cultura, non solo musicale. Quando ho ascoltato “Ringo Starr” mi sono chiesto se, in qualche modo, la filosofia che sta dietro a “Stelle minori”, potesse averlo, in parte, ispirato. Questo post legittima le mie sensazioni e non posso che esserne onorato. Talvolta ci si sente stelle minori perché non si riconosce il proprio potenziale, ci si paragona agli altri, mentre dovremmo lavorare su noi stessi cercando di essere migliori di quello che siamo stati il giorno prima».
TALENT SCOUT
Mattia Signorini si rivela quindi anche un talent scout. «Nel 2018, quando ho invitato i Pinguini Tattici Nucleari a Rovigoracconta ero consapevole del loro potenziale. Poi sono esplosi. Come è successo per Ghemon, Brunori e Catalano. Un ritorno dei Pinguini a Rovigo? Ne sarei felicissimo».

Ultimo aggiornamento: 08:39 © RIPRODUZIONE RISERVATA