Lecito spargere le ceneri del caro
estinto ma non se soffia la Bora

Lunedì 24 Febbraio 2014 di Elisabetta Batic
Lecito spargere le ceneri del caro estinto ma non se soffia la Bora
1
TRIESTE - Le ceneri del caro estinto? A Trieste si possono disperdere in mare o in giardino ma non se soffia la Bora. L’operazione non puÚ, infatti, essere eseguita in presenza di condizioni atmosferiche avverse.



La dispersione delle ceneri, praticata da molti triestini e resa possibile grazie ad una delibera del Comune firmata dall’ex assessore Paolo Rovis, √® ammessa nell’apposita area cimiteriale, in aree pubbliche e in aree private. Ma con alcuni distinguo: la dispersione √® vietata ad una distanza inferiore a 500 metri dal centro abitato e nei luoghi di interesse storico, naturalistico, artistico e culturale. Per la dispersione in aree private √® necessario l’assenso scritto dei proprietari e la dispersione √® comunque vietata ad una distanza inferiore a 300 metri dal confine di propriet√† privata. E’ anche possibile disperdere in acqua l’intera urna, purch√® sia in materiale istantaneamente biodegradabile.
Ultimo aggiornamento: 25 Febbraio, 12:23 © RIPRODUZIONE RISERVATA