Domenica 7 Aprile 2019, 11:22

Profughi, l'indagata: «Segnalare i blitz era prassi, io mi sono adeguata»

Profughi, l'indagata: «Segnalare i blitz era prassi, io mi sono adeguata»

di Davide Tamiello

Segnalare le ispezioni era la «prassi». I casi raccolti dalla guardia di finanza e consegnati ai pm D'Alessandro e  Baccaglini sono numerosi e non riguardano solo l'ex prefetto Domenico Cuttaia, ma anche il suo successore Carlo Boffi, il vicario Vito Cusumano e la responsabile del settore immigrazione Paola Spatuzza. Nell'interrogatorio alla funzionaria, la pm D'Alessandro le chiede: «Le è stato detto guarda che qui devi essere non severissima altrimenti rischiamo di chiudere i centri?»....
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Profughi, l'indagata: «Segnalare i blitz era prassi, io mi sono adeguata»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 23 commenti presenti
2019-04-07 22:07:41
... giuda al confronto era di un'onesta onestà.. tradisce, deruba, offende, vilipende, abiura il suo popolo , lo dissangua , distrugge cultura, identità e civiltà.. e si.. adegua.. da riabilitare..
2019-04-07 22:05:21
Aspettiamo, prima di condannarli! Potrebbero aver fatto di peggio.
2019-04-07 17:47:52
Ma Zaia, non dice mai nulla?????
2019-04-07 16:44:50
quindi ora si volta pagina e si rispediscono indietro tutti...temo di no. Li manteniamo tutti in albergo M5Stelle.
2019-04-07 15:46:59
"io mi sono adeguata", ...click!!!