Montagne pronte per la stagione di sci, ma manca la neve: vertice urgente per aprire. Il punto impianto per impianto

Venerdì 2 Dicembre 2022 di Loris Del Frate
Neve a Piancavallo

Il quadro preciso si avrà martedì 6 dicembre, dopo la prima perturbazione nevosa che passerà nei prossimi due giorni. Solo martedì prossimo, quindi, i tecnici di PromoTurismoFvg faranno il punto per decidere nel dettaglio quali impianti sciistici si potranno aprire nei poli della Regione. Di sicuro, comunque, l’otto dicembre si apriranno le stazioni sciistiche anche perchè proprio per quella data è prevista un’altra perturbazione che dovrebbe portare la neve. Nel frattempo dai 1300 metri in su è già stato innevato tutto quello che si poteva. L’otto apriranno in ogni caso gli impianti che portano ai ristori e ai rifugi e che sono utilizzati non solo dagli sciatori ma anche dai turisti che voglio fare un’escursione sulla neve (telecabina Lussari, telecabina Sella Nevea e seggiovia Tremol 1 a Piancavallo). Sempre l’8 dicembre, riaprirà pure il Palaghiaccio sempre a Piancavallo.


FORNI DI SOPRA


A Forni di Sopra/Sauris è stato operato un totale restyling del polo con la ristrutturazione del self service Varmost. Sulle piste sono garantite più sicurezza, grazie ai nuovi mezzi battipista, e un’offerta sempre più ricca con le attività wellbeing proposte a Sauris e winter forest bathing e il foresting kids.


PIANCAVALLO


A Piancavallo tra le alte cose è stata ristrutturata la baita “La Busa del Sauc”. Sulle piste si potrà sciare in sicurezza grazie al nuovo sistema Gasex per la prevenzione delle valanghe. Per chi ama sperimentare sarà possibile provare un primo approccio al Biathlon.


RAVASCLETTO/ZONCOLAN


Quest’anno ci sarà un’offerta più ampia, grazie alla nuova pista da fondo in quota a 1600 metri d’altezza. Anche in questo caso si è puntato sulla sicurezza con il rifacimento dei tabelloni informativi iniziato quest’anno. Gli impianti di risalita di Pradibosco (Prato Carnico) entrano a far parte del comprensorio. La nazionale femminile di sci alpino ha scelto quest’anno per allenarsi lo Zoncolan. Non va dimentica la nuova seggiovia a sei posti dedicata al Giro d’Italia, inaugurata l’anno scorso.


SAPPADA


Nel polo di Sappada/Forni Avoltri si è pensato in particolare ai più piccoli. Nel parco giochi di Nevelandia ci saranno più attrazioni gonfiabili e animazione. Inoltre, il polo già a dicembre ospiterà gli Special Olympics.


SELLA NEVEA


Nel polo di Sella Nevea la novità di quest’anno è rappresentata dallo scialpinismo: ci saranno 10 giornate, il martedì e in bassa stagione, dedicate agli appassionati di questa disciplina. Riattivato anche l’accordo transfrontaliero con Bovec. Le piste di Sella Nevea ospiteranno le finali di coppa del mondo disabili a marzo.


TARVISIO


Si è puntato sulla sicurezza con i nuovi mezzi battipista in grado di misurare in tempo reale la profondità della neve. Potenziato il bacino Florianca 2 da 40 mila metri cubi, per garantire l’innevamento artificiale in quota. Il polo di Tarvisio sarà protagonista di grandi eventi: dalla Coppa Europa di sci alpino al tradizionale Lussarissimo, passando per la fiaccolata del 1 gennaio sul Monte Lussari.

Ultimo aggiornamento: 16:42 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci