Sabato 29 Settembre 2018, 20:46

Trovati 4 proiettili nella testa, l'autopsia conferma: è stata un'esecuzione

PER APPROFONDIRE: autopsia, coltro, fontanafredda, omicidio
Eseguita l'autopsia sul corpo di Alessandro Coltro ucciso a Fonanafredda

di Cristina Antonutti

 PORDENONE - Quattro colpi in testa. L’autopsia conferma che è stata un’esecuzione, che Alessandro Coltro non doveva uscire vivo dal boschetto di betulle, platani e noccioli in cui è stato assassinato la sera di lunedì 24 settembre. È stato ucciso da un proiettile calibro 22 sparato tra la tempia destra e la nuca. L’omicida, sempre mirando alla testa ha sparato altri tre colpi che non sono riusciti a trapassare la scatola cranica e ad essere letali.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Trovati 4 proiettili nella testa, l'autopsia conferma: è stata un'esecuzione
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2018-09-30 13:36:24
Elementare Watson, quattro proiettili in testa NON puo' essere un suicidio....(per fortuna l'autopsia ha confermato...)