Mercoledì 16 Gennaio 2019, 18:46

Rose bianche per Isabella, il fratello svela: «Freddy voleva incastrarmi»

Paolo Noventa porta un mazzo di fuori davanti alla villa di Freddy Sorgato

di Marco Aldighieri

PADOVA - Giusto ieri notte sono passati tre anni dall’omicidio di Isabella Noventa. La segretaria di Albignasego uccisa tra il 15 e il 16 gennaio del 2016 dai fratelli Freddy e Debora Sorgato, e dalla tabaccaia veneziana Manuela Cacco. E proprio ieri, all’ora di pranzo, Paolo, fratello di Isabella, ha deposto un mazzo di rose bianche davanti al cancello della villa del ballerino a Noventa in via Sabbioni 11. Il luogo dove è stata uccisa la sua amata sorella. E lì, di fronte a quella casa dell’orrore che andrà all’asta il prossimo 12 di febbraio, Paolo ha fatto una rivelazione choc: «I fratelli Sorgato volevano incastrami per il delitto di Isabella».
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Rose bianche per Isabella, il fratello svela: «Freddy voleva incastrarmi»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 4 commenti presenti
2019-01-17 21:08:43
Trovo poco pertinenti questi commenti,visto l’enormità del dramma che questa famiglia ha vissuto,sta vivendo e vivrà...i santi non c’entrano per nulla ...
2019-01-17 07:23:13
Perchè, questo signore era un santo ? Quante denuncie aveva accumulato ?
2019-01-17 19:05:20
talmente santo che due volte è andato a processo (la seconda perchè ripescato a fare l'odontoiatra abusivo dopo il primo divieto) e altre volte ha pagato per cancellare le querele...e persiste nel voler parlare ai giornali da vittima.
2019-01-18 06:53:21
Nessuno ne ha più parlato e sono spariti dalla rete i DUE servizi delle Iene su di lui dopo il fattaccio: ricordo che in uno si vedeva Isabella affrontare l'inviato al cancello di casa proteggendo l'attività abusiva del fratello...