Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Furti, il sindaco di Vigonza adotta la linea dura: «Basta, ora mostro i volti dei ladri»

Mercoledì 3 Agosto 2022 di Lorena Levorato
Raffiche di furti a Vigonza
6

VIGONZA - «Pubblicheremo i volti di chi delinque nel nostro territorio». Così il sindaco Gianmaria Boscaro all’indomani di una settimana che ha registrato un netto aumento di furti, a segno e tentati, da parte di ignoti che hanno agito anche all’ora di cena con i proprietari in casa, o in altri casi approfittando della loro assenza per le vacanze. E proprio durante alcuni dei furti andati a segno la scorsa settimana i malviventi sono incappati nelle telecamere installate attorno alle abitazioni. Le immagini sono state acquisite e consegnate alle forze dell’ordine.

La scelta

«Stiamo raccogliendo le foto dei ladri che in questi giorni hanno operato nel nostro territorio estrapolandole dai filmati – prosegue Boscaro – La nostra intenzione, senza timore alcuno, è quella di pubblicare i volti di chi delinque nel nostro territorio in modo che la cittadinanza sia informata su chi cerca di entrare nelle nostre case e che i ladri capiscano che qui la musica è cambiata. Invito chi è in possesso di filmati o foto a girarmeli. La sicurezza si costruisce mattone su mattone e in queste settimane di mattoni ne abbiamo già messi molti per cambiare la musica. Continueremo in questa direzione».

Più controlli

In tema di sicurezza la settimana scorsa l’amministrazione aveva varato un primo pacchetto di interventi, prolungando fino all’1 i pattugliamenti degli agenti della polizia locale e prevedendo di installare nuove telecamere di videosorveglianza. «Oggi – dice Boscaro – grazie alla nostra prima variazione di bilancio, abbiamo attuato altri due interventi concreti che servono a ricostruire il nostro sistema di controllo del territorio».
«In primo luogo – specifica il primo cittadino – è stato acquistato un nuovo furgone per la polizia locale attrezzato con tutta la strumentazione più moderna per svolgere la funzione di pattugliamento e di controllo del territorio. L’acquisto è stato possibile grazie al cofinanziamento da parte della Regione. In secondo luogo, abbiamo ripristinato un’altra pattuglia della polizia locale che era da mesi ferma in officina in attesa di riparazione. È inutile chiedere ai nostri agenti degli sforzi straordinari se non gli si mettono a disposizione gli strumenti per operare con professionalità e tempestività». E ieri è anche arrivata la conferma, da parte del comandante dei vigili urbani, della disponibilità di estendere il pattugliamento fino alle 3 già da questo mese. «Ringrazio sentitamente il corpo di polizia locale che ha accolto con entusiasmo la richiesta fatta dall’assessore Marco Polato di mettersi a disposizione per pattugliare il territorio anche in orario notturno. Un netto cambio di marcia rispetto agli anni scorsi quando la nostra polizia locale staccava alle 19. E già in queste prime settimane ha concluso importanti operazioni sulla sicurezza stradale, la lotta al degrado e migliorato il controllo del territorio» ha chiuso Boscaro. In via Pio X in particolare negli ultimi giorni si sono verificati due furti. Uno ai danni di un’abitazione disabitata a causa della morte della coppia che ci viveva e uno nella villetta di una famiglia momentaneamente assente perché in vacanza. In questo secondo caso i ladri non solo hanno messo a soqquadro ogni stanza della casa, arrivando anche a staccare i quadri dalle pareti e a rovistare fin nella cantina, ma hanno anche sradicato la sirena del sistema di allarme e hanno preso a sassate le luci posizionate nel giardino.

Ultimo aggiornamento: 4 Agosto, 08:01 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci