Vigonza, la denuncia di un pensionato: «Fucilate contro il mio garage»

Sul caso stanno indagando i carabinieri: «Sapere che c’è un pazzo che si diverte con una carabina è angosciante»

Sabato 30 Luglio 2022
Il colpo ha colpito il muro vicino al garage

VIGONZA - Colpi di carabina contro il muro del garage. Stavolta è davvero una tragedia mancata il fatto accaduto nel primo pomeriggio di giovedì, in via Livenza a Pionca. Il garage, adiacente ad un’abitazione, è stato raggiunto da un colpo di carabina sparato ad altezza uomo.

Il racconto

«Erano poco prima delle 15 e da poco ero entrato nel garage, dove faccio il mio allenamento quotidiano sulla cyclette – racconta L.S., 65 anni, in pensione e con problemi di invalidità -. Mentre pedalavo ho sentito nettamente il rumore di uno sparo di carabina, perché lo conosco, e subito dopo il colpo sulla parete esterna del garage. Ho anche sentito il rumore fatto dal rimbalzo del proiettile. Allora, con il cuore in gola e spaventato, sono sceso dalla bici e lentamente mi sono avvicinato alla porta del garage, e sono uscito per vedere. Ho dato uno sguardo al muro del garage e mi sono accorto del foro. Il rumore dello sparo era stato molto vicino. Sono rimasto sconvolto, e non ci volevo credere che si trattasse proprio del foro lasciato da un proiettile. Il buco è praticamente ad altezza uomo: mi domando se chi ha sparato si rende conto che poteva colpire me, mia moglie o qualche mio famigliare di passaggio. Non è certo stato sparato per mettere in fuga animali o altre minacce. Hanno mirato il garage, ma se qualcuno si trovava lì fuori sarebbe stato preso in pieno». Per il momento l’uomo ha fatto segnalazione ai carabinieri che hanno avviato le indagini. «Già non sto bene di salute, mi manca di avere anche questa ansia in più» aggiunge l’uomo. «Sapere che c’è in giro qualche pazzo che si diverte a sparare con una carabina, è davvero angosciante! Neanche a casa propria si può star sereni! Non credo si tratti di qualcuno che passava per caso, armato, e anche se per ora non ho idea precisa di chi possa essere l’autore del gesto, diciamo che ho qualche sospetto, niente di più. Saranno i carabinieri a fare il proprio lavoro per risalire all’identità del responsabile».

Il sindaco: «Episodi simili vanno denunciati»

Saputo dell’accaduto, il sindaco Gianmaria Boscaro ha stigmatizzato l’esplosione dello sparo: «Sono atti di profonda inciviltà ed è già il secondo di cui vengo a conoscenza in pochi giorni. Invito le persone a segnalare e fare denunce perché abbiamo notato che i nostri cittadini si lamentato sui social o sui giornali, ma poi non denunciano, e se convocati in Comune per chiarimenti o per fornire dettagli o altre informazioni, sono reticenti. Personalmente sto iniziando a denunciare direttamente i reati procedibili d’ufficio in modo da poter stimolare l’intervento ufficiale delle forze dell’ordine». Per il momento non c’è alcuna denuncia e i militari della caserma di Pionca stanno comunque facendo indagini.

Ultimo aggiornamento: 08:06 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci