Coronavirus bollettino Veneto, contagi oltre quota 5mila e 5 nuove vittime del virus Mappa

Domenica 22 Marzo 2020
Coronavirus Veneto, nuovi casi di contagio e vittime di oggi 22 marzo 2020

Coronavirus Veneto, ultime notizie su contagio e vittime oggi, 22 Marzo 2020. I contagiati salgono a 5.122, 313 in più rispetto a ieri sera. Ancora 5 vittime (sono in totale 169 le persone morte per il Covid-19): due persone sono morte nell'Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata di Verona - Borgo Roma, una in ospedale a Vicenza, una in quello di Legnago e l'ultima all'Ospedale P. Pederzoli-Peschiera. Oltre 14mila in isolamento fiduciario.

Il climatologo: «I primi dati da Lombardia e Veneto mostrano che non teme il caldo»

I numeri di ieri, 21 marzo 2020
E' salito ancora il numero dei positivi ai test nella regione: il totale  è di 4.809 casi (+192 rispetto alla rilevazione di  questa mattina). I morti sono stati 18 (che si aggiungono ai 6 di questa mattina) negli ospedali di: Vicenza 2, Bassano 2, Ospedale di Schiavonia 2, Rovigo 1, Jesolo 2, Castelfranco 3, Treviso 4, Belluno 1, Verona Borgo Roma 1. In totale i decessi dal 21 febbraio sono 164. E scresciuto anche il numero dei ricoverati: 1.084 in area non critica e 257 in terapia intensiva. In isolamento domiciliare ci sono 13.589 (+1157 rispetto a ieri). Nelle terapie intensive 8 pazienti in più, al contrario di quanto sta avvenendo in Friuli (LEGGI

 GUARDA LA MAPPA
 

Coronavirus Veneto: contagi e vittime oggi

Il Veneto supera quota 5.000 contagiati da Coronavirus, con 5.122 casi, 313 in più dal pomeriggio di ieri. Diminuiscono però i pazienti in terapia intensiva, 255, due in meno di ieri, mentre i morti salgono a 169 (+5). I dati sono stati diffusi dalla Regione. I soggetti in isolamento domiciliare - cifra che raggruppa i positivi e coloro che sono stati individuati a loro contatto - sono 14.268. I ricoverati sono 1.113 (+29), quelli in terapia intensiva 255 (-2), i dimessi 309. 

Corvid-19 Merlara, altri due anziani della casa di riposo morti dopo il contagio: già 10 decessi

Le province di Padova e Verona hanno superato mille contagi dall'inizio dell'epidemia di Coronavirus. Dai dati diffusi dalla Regione, i casi registrati a Padova sono 1.194 (+74 rispetto a ieri), esclusi quelli del focolaio di Vò Euganeo, fermi a 83. Segue Verona, con 1.046, 53 in più rispetto a ieri. La provincia con più positivi e contatti posti in isolamento domiciliare è Venezia, con 3.339 soggetti; seguono Verona (2.767) e Padova (2.669).

Coronavirus, i sintomi da non sottovalutare: perdita del gusto, olfatto e diarrea

I CLUSTER DEL VENETO del 22 marzo  (rilevazione delle ore 8 confrontata con i dati di ieri alle 18)

Raggruppamenti sulla base del domicilio del paziente positivo SARS-CoV-230

Padova 1194 contagiati (esclusi domiciliati Vo'Euganeo) +74

Cluster domiciliati Comune di Vo' Euganeo 83 contagiati  (un nuovo caso positivo) 0

Treviso 935  contagiati +71

Venezia 732 contagiati +47

Verona 1046  contagiati +53

Vicenza 631 contagiati +37

Belluno 226 contagiati +10

Rovigo 76 contagiati +8

Domicilio fuori Veneto 90 contagiati  +10

Assegnazione in corso per 109 contagiati +3

I RICOVERATI IN OSPEDALE

In area non critica sono 1113, In terapia intensiva sono 255

Struttura di ricovero

Azienda ospedaliera di Padova 92 in area non critica, 32 in terapia intensiva

Ospedale di Piove di Sacco, 0 in area non critica, 1 in terapia intensiva

Ospedale di Schiavonia, 105 in area non critica, 18 in terapia intensiva

Ospedale di Cittadella 5 in area non critica, 0 in terapia intensiva

Ospedale di Belluno, 40 in area non critica, 4 in terapia intensiva

Ospedale di Feltre, 9 in area non critica, 0 in terapia intensiva

Ospedle Agordo 6 in area non critica, 0 in terapia intensiva

Ospedale di Treviso 125 in area non critica, 18 in terapia intensiva

Ospedale di Oderzo 11 in area non critica, 0 in terapia intensiva

Ospedale di Conegliano 54 in area non critica, 10 in terapia intensiva

Ospedale di Vittorio Veneto 52 in area non critica, 0 in terapia intensiva

Ospedale di Castelfranco 24 in area non critica, 0 in terapia intensiva

Ospedale di Montebelluna 20 pazienti, 5 in terapia intensiva

Ospedale di Mestre 46 in area non critica, 13 in terapia intensiva

Ospedale di Venezia 15 in area non critica, 7 in terapia intensiva

Ospedale di Jesolo 34 in area non critica, 13 in terapia intensiva

Ospedale di Mirano 0 in area non critica, 14 in terapia intensiva

Ospedale di Dolo, 53 in area non critica, 8 in terapia intensiva

Ospedale di Chioggia,  0 in area non critica, 0 in terapia intensiva

Ospedale di San Donà di Piave 0 in area non critica, 0 in terapia intensiva

Ospedale Villa Salus 9 area non critica

Ospedale di Rovigo 13 in area non critica, 0 in terapia intensiva

Ospedale di Trecenta 0 in area non critica, 3 in terapia intensiva

Ospedale di Adria 0 in area non critica, 0 in terapia intensiva

Ospedale di Vicenza 51 in area non critica, 20 in terapia intensiva

Ospedale di Santorso 22 in area non critica, 4 in terapia intensiva

Ospedale di Arzignano 0 in area non critica, 0 in terapia intensiva

Ospedale di Bassano 17 in area non critica, 6 in terapia intensiva

Ospedale di Asiago 23 in area non critica, 0 in terapia intensiva

Ospedale di Valdagno 0 in area non critica, 0 in terapia intensiva

Ospedale di Noventa Vicentina 14 in area non critica, 0 in terapia intensiva

Ospedale di Lonigo 0 in area non critica, 0 in terapia intensiva

Ospedale di Legnago 30 in area non critica, 8 in terapia intensiva

Ospedale di San Bonifacio 8 in area non critica, 1 in terapia intensiva

Ospedale di Villafranca 61 in area non critica, 11 in terapia intensiva

Azienda ospedaliera Verona - Borgo Roma 73 in area non critica, 18 in terapia intensiva

Azienda ospedaliera Verona - Borgo Trento 33 in area non critica, 28 in terapia intensiva

Ospedale Sacro Cuore Don Calabria Negrar 47 in area non critica, 8 in terapia intensiva

Ospedale P.Pederzoli-Peschiera 21 in area non critica, 5 in terapia intensiva

 

Coronavirus Mappa contagio Veneto Friuli Trentino


 

 

Coronavirus, cosa dicono gli esperti

Coronavirus è diventato più aggressivo colpendo l'uomo

Coronavirus, il climatologo: «I primi dati da Lombardia e Veneto mostrano che non teme il caldo»

Coronavirus, in quarantena diete light per non correre rischi, il professor Paolo Sbraccia: «Ecco cosa si può mangiare»

Coronavirus, mascherine servono anche per chi sta bene. I medici: diventino obbligatorie, utili anche le sciarpe

Noce: «Ora l'obiettivo da perseguire è intercettare i positivi asintomatici»

Coronavirus, l'epidemiologo Lopalco: «Rischio di ritorno epidemia è alto, a casa fino all'estate»

Coronavirus, Lopalco: «Dati che allarmano, il virus va veloce. Il picco? Ce ne sarà uno in ogni region

Coronavirus, quanto e dove resiste dalla plastica all'acciaio: ecco i dati

Ultimo aggiornamento: 19:15 © RIPRODUZIONE RISERVATA