Burkina Faso, italiano scomparso con la compagna: per primo ministro canadese «Edith è viva»

PER APPROFONDIRE: burkina faso, luica tacchetto
Italiano scomparso con la compagna
Il premier canadese «Edith è viva»
PADOVA - «Edith Blais è viva, non ci sono indicazioni contrarie». Così il primo ministro canadese Justin Trudeau ha detto riguardo alla 342enne di cui si sono perse le tracce durante un viaggio in Burkina Faso con il suo compagno padovano Luca Tacchetto.
 


La notizia è stata data dall'agenzia France Presse, riaccendendo un lume di speranza anche sulla sorte di Luca Tacchetto, l'ingegnere padovano di 28 anni, che, assieme alla giovane canadese, sono scomparsi lo scorso 15 dicembre in Burkina Faso.

«Per quanto ne so, sì - dice Trudeau a un giornalista. «Da quello che so fino ad ora, non mi è stato detto niente che possa far credere il contrario».
 
 


In precedenza, il ministro canadese per lo sviluppo internazionale, Marie-Claude Bibeau, aveva dichiarato alla stampa che «tutte le opzioni sono state esplorate», dopo l'incontro con la famiglia della donna, Edith Blais, nella provincia del Quebec.

"Stiamo facendo tutto il possibile", ha detto. Blais, 34, e il suo compagno, Luca Tacchetto, sono stati l'ultima volta il 15 dicembre quando stavano viaggiando in auto in Burkina Faso, dalla città di Bobo Dioulasso alla capitale, Ouagadougou.

Mercoledì scorso, un geologo canadese che era stato rapito da sospetti jihadisti da una miniera d'oro è stato trovato morto.
Blais e l'amico padovano stavano lavorando a un progetto di riforestazione con il gruppo umanitario Zion'Gaia.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 18 Gennaio 2019, 22:39






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Burkina Faso, italiano scomparso con la compagna: per primo ministro canadese «Edith è viva»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
VIDEO
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti