Mercoledì 26 Giugno 2019, 11:49

Due classi, solo 9 studenti promossi: la rivolta dei genitori

Due classi, solo 9 studenti promossi: la rivolta dei genitori

di Luca Marin

CAMPOSAMPIERO - Se non è una mazzata poco ci manca: nella classe 3^B dell'indirizzo tecnologico-meccanico i promossi direttamente in quarta sono stati appena in tre, tre i bocciati e 14 i rimandati con una o più materie a fine agosto. Nella 3^C non è andata meglio: su 22 studenti in classe solo 6 sono stati promossi a pieni voti, tutti gli altri o devono recuperare delle materie o si dovranno fermare un anno. Se gli esiti dei risultati dei ragazzi che frequentano il Newton- Pertini a Camposampiero non si discosta molto dall'anno precedente, le classi di meccatronica sono state a dir poco falcidiate. I genitori non l'hanno presa bene: anzi hanno incontrato la dirigente scolastica Mariella Pesce e hanno chiesto un incontro chiarificatore alla presenza di alcuni insegnanti e della stessa preside. L'incontro
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Due classi, solo 9 studenti promossi: la rivolta dei genitori
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 43 commenti presenti
2019-06-29 23:49:30
Bravi genitori, difendete i figli ad ogni costo, poi accompagnateli ai colloqui di lavoro da ventenni e lamentatevi sempre di quanto è brutto il mondo. All'età del nido li fanno frequentare 10 ore al giorno perchè devono essere autonomi (=fuori dalle scatole) invece quando è l'ora che diventino autonomi li rendono degli imbecilli. Una volta che con le proteste ottengono la promozione pensano di aver aiutato i figli? Comunque quelli più meritevoli andranno avanti nella vita, i piagnoni pigri no.
2019-06-27 15:37:29
Se sono scarsi... andranno a pulire le scale con Umana. 3 euro l'ora netti... tanto non valgono niente questi scolari.
2019-06-27 15:17:55
se l'insegnante ha comperato la laurea, questi sono i risultati
2019-06-27 14:40:50
Chi li vede a tutte le ore del giorno rimbecillirsi guardando il telefonino non si meraviglia affatto degli esiti scolastici.
2019-06-27 14:25:44
MI dispiace dirlo ma la colpa sin dall'inizio è dei genitori. Non si può pretendere che la scuola a partire dall'asilo all'università insegni tutto dalla "A" alla "Z" ai figli, quando in casa c'è menefreghismo da parte dei genitori. >Non vi sono controlli. Se uno viene rimandato o bocciato vuol dire che qualcosa non va a casa non a scuola. Perchè se il ragazzo non studia e viene bocciato gli insegnanti non fanno che fare il proprio lavoro.