«Sono moto-teppisti», mestrino
rischia la vita per i sorpassi folli

PER APPROFONDIRE: motociclisti, protesta, val di zoldo
«Sono moto-teppisti», mestrino  rischia la vita per i sorpassi folli

di Olivia Bonetti

VAL DI ZOLDO - «Io mestrino, in Val di Zoldo sono ostaggio dei moto-teppisti». Ritiene di aver rischiato al vita Carlo Dal Prà il 25 settembre scorso quando al volante della sua auto si è messo in strada per fare ritorno a casa nel Veneziano dopo l’estate trascorsa nella sua casa di Coi in Val di Zoldo. «Dalle 16 alle 16.45 circa di quella domenica - spiega Dal Prà - ho percorso la valle in direzione Longarone. Ebbene sono stato sorpassato da decine e decine di motociclisti, quasi sempre in condizioni di divieto di sorpasso, linea continua ed in curva, anche con sorpasso in coppia seguito da rientro in frenata»... 


 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 9 Ottobre 2016, 13:11






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
«Sono moto-teppisti», mestrino
rischia la vita per i sorpassi folli
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 22 commenti presenti
2016-10-11 13:59:54
Basterebbe avere un presidente della repubblica come il "coreano" e tante infrazioni di auto, moto e biciclette, per non parlare della criminalita' che verrebbe eliminata in 2 giorni.
2016-10-10 13:26:46
Ma perché ha rischiato la vita? perché i motociclisti lo sorpassavano? Non capisco. Magari il Sig. Carlo è uno di quelli che ad ogni curva frena anche se si trova in salita. Io quando vedo una moto sullo specchietto se posso favorisco il sorpasso, ho sempre avuto la moto e gli posso capire.
2016-10-10 11:48:51
siamo in autunno e con un po' di fortuna è dalla mbrutto tempo ce li togliamo di torno per qualche mese..........
2016-10-10 10:35:48
Ha ha ha ... me lo immagino ad imprecare dentro alla sua Simca a 22 all'ora. Scherzi a parte, moltissima gente non è adatta a condurre un veicolo. La patente non è un diritto. Esami più severi e controlli VERI più spesso. Lo dico da motociclista e da automobilista che fa 30.000 km all'anno e ne vede di tutti i colori.
2016-10-10 10:29:05
Magari ci fosse questa norma anche in Italia su tutte le strade con ritiro immediato della patente a chi non fa altro che intralciare la libera circolazione. Se è un diritto andare piano lo deve essere anche andare alla giusta velocità per arrivare in tempi normali. se uno vuol viaggiare a 30km/h lo faccia ma dia obbligatoriamente strada a chi vuol viaggiare a velocità più normali.