Sàfilo chiude uno dei due stabilimenti di Longarone

Martedì 14 Luglio 2020
Stabilimento Sàfilo a Longarone

LONGARONE - Sàfilo Group ha comunicato oggi la prossima disattivazione di una delle due sedi produttive di Longarone nell'ambito di un «percorso di trasformazione e ottimizzazione dello stabilimento».

Lo si legge in una nota affissa nella bacheca aziendale. «Il nuovo layout - è precisato - prevede la riprogettazione dello stabile di Safilo 1 e la chiusura di Safilo 2, rendendo lo stabilimento più efficiente sotto il profilo dei costi, garantendo maggiore flessibilità dei processi e una maggiore reattività produttiva, in linea con quanto richiesto dal mercato e previsto dal piano industriale di gruppo».

«Con questi interventi, volti a razionalizzare lo stabilimento in un unico spazio produttivo, in grado di gestire in modo sinergico ed efficiente la capacità produttiva - conclude il documento - l'azienda conferma il ruolo strategico dello stabilimento di Longarone quale polo di eccellenza nella lavorazione dell'occhialeria in metallo». 

Ultimo aggiornamento: 20:01 © RIPRODUZIONE RISERVATA