Trovato riverso nel torrente: è gravissimo un volontario di 81 anni

Lunedì 25 Maggio 2020 di Valerio Bertolio
Il luogo dove il pensionato è stato trovato privo di sensi

ARSIÈ- Sono stati alcuni passanti, domenica, a dare l'allarme al 118: nel greto del Rio Pusterno a Fastro di Arsiè c'era un anziano incosciente.  Tarcisio dall'Agnol, 81enne tenace volontario del circolo Auser di Arsié, è stato soccorso subito dai sanitari e trasportato in ospedale con l'elicottero: ora lotta tra la vita e la morte al Ca' Foncello di Treviso.
L'INCIDENTE
Dall'Agnol era lì con grande probabilità dalla sera precedente. Secondo una prima ricostruzione dopo una bella serata con gli amici, a chiudere questo brutto periodo dell'epidemia del coronavirus, potrebbe aver avuto un malore on un capogiro nei pressi della fontanella. L'incidente è avvenuto vicino a casa, in via Pusterno a Fastro nella Val di Polo, un affluente del torrente Vallandrona che scende sul Brenta passando le storiche Scale di Primolano. Forse rientrando, sul tardi, nella notte del del 24 maggio ha voluto prendere l'acqua fresca dalla fontana pubblica che si trova sulla destra, salendo, situata su un ampio spiazzo al di là della val di Polo. La via è asfaltata con molte case su ambo i lati e c'è un parapetto sopra il muro del letto del torrentino. Ma ci sono diverse interruzioni, parti libere senza protezione: il parapetto infatti non è continuo specie vicino a i 5 ponti. È proprio in uno di questi spazi, nell'interruzione al 3° ponte, che Tarcisio è finito di sotto nel torrente. 
LA SCOPERTA
Il pensionato abita da solo in una casa, nella parte alta di via Pusterno. Domenica mattina tra le 7 e le 8 un professore in pensione di Milano si è accorto del volontario Tarcisio in acqua e ha allertato i soccorsi. Sul posto è arrivato anche il vicesindaco Oscar Dall'Agnol, che abita là sulla via che è pure infermiere. Tarcisio si era ferito al capo cadendo nel torrente. 
I SOCCORSI
Sul posto sono arrivati vigili del fuoco, ambulanza, soccorso alpino e l'elicottero di Pieve di Cadore. L'81enne era a fondo valle e, come spiegano dal Cnsas in una nota, «è stato raggiunto dal personale medico e dal tecnico di elisoccorso dell'elicottero, che gli hanno prestato le prime cure urgenti per un probabile trauma cranico e per un possibile stato di ipotermia, e dal Soccorso alpino di Feltre. Imbarellato e sollevato sulla strada, l'uomo è stato  trasportato in gravi condizioni all'ospedale di Treviso». È stato subito intubato al campo sportivo di Fastro, dove era stato portato dall'ambulanza e dove è stato affidato all'elicottero. Intervenuti anche i carabinieri per la ricostruzione dell'accaduto. La notizia si è diffusa subito a Fastro e in piazza ad Arsié e sono tutti in apprensione per Tarcisio. 

     Ultimo aggiornamento: 11:03 © RIPRODUZIONE RISERVATA