Dolomitibus, arrivano trenta nuovi mezzi: «Lasciate l'auto in garage»

Domenica 11 Marzo 2018 di Alessia Trentin
7
BELLUNO - Trenta nuovi mezzi nel garage di Dolomitibus. Con un maxi investimento da 10 milioni di euro l'azienda di trasporto locale rinnova il 25% della sua flotta e annuncia che non è finita qui. Il progetto si sviluppa in tre anni e prevede l'acquisto totale di 48 bus. Altri 18, insomma, sono attesi nel 2019. Il tutto per uniformarsi agli standard europei secondo i quali la vita media degli autobus dovrebbe essere di circa sette anni. «Con questi arrivi mettiamo in pensione trenta mezzi e abbassiamo la vita media da 10 a poco più di 8 anni spiega Natalia Ranza amministratore delegato della società -, proseguiremo con questo tipo di investimenti anche nei prossimi anni».

I FESTEGGIAMENTI
I nuovi arrivati sono stati accolti e festeggiati ieri mattina in piazza dei Martiri con la cerimonia ufficiale, il discorso delle autorità tra cui l'assessore regionale ai trasporti Elisa De Berti e la benedizione del sacerdote. Tuttavia circolano sul territorio già da qualche mese. «Sono in servizio da gennaio ha spiegato il presidente Giuseppe Pat -, sono diventati parte del nostro parco mezzi che oggi conta 200 tra autobus e corriere. Il tutto è stato possibile anche grazie ai contributi ripartiti dalla Regione Veneto su fondi nazionali del Ministero dei Trasporti. L'obiettivo è quello di offrire tipologie diverse di viaggio a secondo del tipo di utente». Da qui le differenze tra i vari veicoli, tra quelli destinati a circolare solo in città e quelli delle tratte interurbane. La customizzazione del viaggio è ciò su cui Dolomitibus sta puntando in questo momento...
 
  © RIPRODUZIONE RISERVATA