Domenica 26 Maggio 2019, 00:00

Tutti i locali chiudono, il paese muore: ma Federico del Taulà resiste

Federico Vicentini davanti al suo Taulà dei Bos a Cibiana
CIBIANA - Solo contro tutto. Contro tutte le difficoltà e le voci di chi, ne è certo: «Quel locale chiuderà, come tutti gli altri». L'imprenditore Federico Vicentini, titolare del ristorante Taulà dei Bos, di via Masariè, 51 a Cibiana, invece resiste. È l'unica attività rimasta in paese, dopo che anche l'hotel e il panificio hanno chiuso. Tutti gli imprenditori hanno dato forfait. È rimasta solo la cooperativa. D'altronde non è facile resistere. Il Taulà dei Bos è aperto, nonostante Vaia. Nonostante la strada che porta al paese sia stata interrotta a lungo, poi franata transennata, percorribile a una sola corsia a eccezione di bus e camion, e Cibiana sia rimasta praticamente isolata. Nonostante quello che riserverà il futuro proprio su quell'unica strada che porta al paese su cui andranno fatti dei lavori con possibili ulteriori disagi e chiusure.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Tutti i locali chiudono, il paese muore: ma Federico del Taulà resiste
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER