Strade chiuse, nuova frana sulla Feltrina, e allagamenti, preoccupa il livello del lago di Alleghe: danni ingenti nel Bellunese

Domenica 30 Agosto 2020
Maltempo nel Bellunese

Si procede alla conta dei danni mentre proseguono gli interventi nel Bellunese.

«Stiamo monitorando diverse situazioni critiche in provincia - spiegano i vigili del fuoco -  Al momento (ore 12.30)  risultano chiuse la Sp49 di Misurina, per straripamento del lago di Landro. Chiusa anche la Sp48 a Rio Gere, in via precauzionale (sul posto il personale di Veneto Strade). Altre chiusure scattate dopo mezzogiorno di oggi, 30 agosto,  come comunicato da Veneto Strade la S.R. 348 “Feltrina” in loc. Carpen al km 44+200 per movimento franoso. Il traffico viene deviato sulla SP 1 bis “Madonna Del Piave” con opportuna segnaletica in loco. Anas invece ha comunicato la chiusura della strada statale 51 " di Alemagna" è provvisoriamente chiusa al traffico, in entrambe le direzioni, dal km 108 località Fiames, nel territorio comunale di Cortina d'Ampezzo (Belluno), fino al km 118,150 al passo Cimabanche al confine con il Trentino Alto Adige, per l'esondazione del Landro.

Monitorato anche il lago di Alleghe, che si sta alzando di livello e al momento si trova a meno di 30 centimetri dalla strada e continua a piovere. La protezione civile sta mettendo sacchetti di sabbia, ma l'allerta è alta e sono pronti a evacuazione.

Manca l’acqua a San Vito di Cadore, per rottura dell’acquedotto.

Riaperta in trada mattinata la strada 51 bis fra Calalzo e Domegge dopo la frana di stamattina.

Ultimo aggiornamento: 15:38 © RIPRODUZIONE RISERVATA