Siracusa, costrinse quindicenne a rapporti sessuali minacciandolo con un coltello, sacerdote a giudizio

PER APPROFONDIRE: pedofilia, processo, sacerdote, violenza
Sacerdote armato di coltello costrinse 15enne a rapporti sessuali: pronto il processo
Il gup del tribunale di Siracusa, Giuseppe Tripi, ha rinviato a giudizio don Antonio Sapienza, 51
anni, accusato di violenza sessuale nei confronti di un minore. Il sacerdote, che appartiene alla diocesi di Catania, è accusato di aver costretto il quindicenne ad avere rapporti sotto la minaccia di un coltello.

A far scattare le indagini è stata la denuncia presentata dalla madre del ragazzo, ascoltato dagli inquirenti alla presenza di una psicologa.

Grazie alle intercettazioni telefoniche, la Procura di Siracusa ha ricostruito la vicenda acquisendo elementi nei confronti del sacerdote che nei mesi scorsi ha ricevuto dal gip la misura dell'obbligo di dimora a Lentini, città in cui si sarebbe consumata la violenza sessuale.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 7 Febbraio 2018, 22:45






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Siracusa, costrinse quindicenne a rapporti sessuali minacciandolo con un coltello, sacerdote a giudizio
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 4 commenti presenti
2018-02-08 16:29:29
Chissà se questa volta Papa Francesco prendera' la ''giusta decisione'' o aspettera' di conoscere altre ''evidenze'' (Lui le PROVE le chiama cosi') visto che: ''Dopo la denuncia della presunta vittima alle autorità civili il sacerdote era stato sospeso dalla diocesi, tuttavia, grazie all’aiuto di alcuni colleghi, avrebbe continuato indisturbato nelle sue funzioni sacerdotali'', come ho letto in altro articolo sulla rete?
2018-02-08 11:12:29
Cosa ci tocca sentire... al peggio non c'è mai fine....
2018-02-08 11:00:57
Però se chiamate zingari i rom... papa Bergoglio si arrabbia !
2018-02-08 09:46:44
Smantellate e chiudete per sempre la Chiesa, grazie.