Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Federico attraversa ponte dal Nepal e viene arrestato in India. «Non ha pagato la tassa di ingresso, rischia fino a 8 anni»

Mercoledì 10 Agosto 2022
Federico Negri, classe 1994, di Pozzolo Formigaro (Alessandria), centro alle porte di Novi Ligure,
2

Ha attraversato un ponte che collega il Nepal all'India a metà a luglio ed è stato arrestato dalla polizia dello Stato dell'Uttar Pradesh. Federico Negri, classe 1994, di Pozzolo Formigaro (Alessandria), centro alle porte di Novi Ligure, dopo un viaggio di due anni e mezzo prima in Cina, poi in Nepal, stava rientrando in Italia. Ma alla frontiera la polizia dello Stato dell'Uttar Pradesh lo ha arrestato per il mancato pagamento della tassa di 40 euro per l'ingresso nel Paese. 

Roberta e Roberto sposi da un mese muoiono in un incidente stradale in Svizzera mentre sono in vacanza

«Non sapeva dove si trovasse. Rischia da 2 a 8 anni di carcere»

«Sono stato nominato dalla famiglia per aiutare Federico - fa sapere l'avvocato alessandrino Claudio Falleti, referente Penelope Piemonte -. Da metà luglio, coordinandomi con un collega indiano e il collaboratore che parla indi, stiamo seguendo l'evoluzione della situazione processuale. Federico non sapeva esattamente dove si trovasse e la polizia contesta il mancato pagamento di una tassa di 40 euro, quindi una presenza non autorizzata sul territorio, con il rischio dai 2 agli 8 anni di carcere». Il pool legale sta seguendo quotidianamente gli sviluppi anche con la Farnesina, «alla quale chiediamo ancora maggiore sostegno per aiutare Federico a rientrare a casa».

Ultimo aggiornamento: 11 Agosto, 07:59 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci